/// Invia un contenuto >>

12 GENNAIO: ANNIVERSARIO DELLA RIVOLUZIONE SICILIANA DEL 1848

12 Gennaio 2021

Rino Piscitello

Solo chi ha una storia può avere un futuro

MOTI DI PALERMO DEL 1848

Il 1848 fu un anno di rivoluzioni liberali in tutta Europa. Ma la prima rivoluzione liberale scoppiò in Sicilia il 12 gennaio contro l’autoritarismo e il centralismo borbonico e portò alla proclamazione di uno Stato indipendente che durò fino al maggio del 1849.

È dalla Sicilia che scocca la scintilla che dà vita alla grande fiamma del 1848 dalla quale inizia a prendere corpo l’Europa moderna.

E’ una rivoluzione che chiede prima di tutto autonomia e indipendenza per la Sicilia e il ripristino dei principi della Costituzione siciliana del 1812. Ma è anche una rivoluzione che rivendica la storia della nazione siciliana.

Il progetto di unificazione d’Italia è nel cuore di molti protagonisti siciliani di quella stagione rivoluzionaria, ma è allo stesso modo vero che per essi quell’unificazione non era il fine bensì il mezzo per ottenere, all’interno di uno stato moderno, un autonomia forte di natura federale.

E sulle barricate contro l’odiato Borbone il minimo denominatore comune era una forte identità siciliana che faceva riconoscere tutti come figli della stessa terra al di là di ogni differenza.

Di quegli avvenimenti e di tutti quelli della storia della nostra isola abbiamo il dovere di conservare la memoria.

Con la consapevolezza che lo Statuto e l’Autonomia speciale della Regione Siciliana (per l’attuazione dei quali continuiamo a impegnarci) sono anche figli di chi ebbe allora il coraggio di rivendicare il valore dell’autodeterminazione.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione