/// Invia un contenuto >>

BYPASS FERROVIARIO AUGUSTA

APPROVATO DALLA GIUNTA REGIONALE IL PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICO ECONOMICA

18 Aprile 2024

Redazione

Contributo di: APPRESS REDAZIONE

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno.

Spostare i binari del treno fuori dal centro abitato di Augusta, realizzare una nuova stazione passeggeri con spazio per il parcheggio e pensare a una viabilità dedicata e innesto dalla Sp1. Approvato ieri dalla Giunta Regionale il progetto di fattibilità tecnico economica del bypass ferroviario di Augusta sulla tratta Siracusa-Catania.

A darne comunicazione sono i parlamentari di Fratelli d’Italia Luca Cannata (Camera) e Carlo Auteri (Ars): “in questo modo si avranno rilevanti vantaggi, come la riqualificazione dell’area urbana, la liberazione del centro abitato dalla ferrovia e dai 3 passaggi a livello, la riduzione dell’impatto della linea ferroviaria sulle aree protette come le Saline e la risoluzione delle interferenze  con la viabilità esistente pur senza modificare significativamente le arterie principali e contribuendo così alla riduzione dei tempi di percorrenza della tratta tra Siracusa e Catania”.

Le opere da realizzare prevedono la conclusione dei lavori entro giugno 2026, scadenza prevista dal Pnrr, e l’attivazione entro il 31 dicembre previa autorizzazione dell’Ansfisa (Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali).

“Sono tanti gli interventi in programmazione su Augusta – concludono Cannata e Auteri – che nei prossimi anni, anche grazie ai fondi derivanti dal Pnrr, vedrà una crescita senza precedenti”.

A sinistra il deputato nazionale Luca Cannata, a destra il deputato regionale Carlo Auteri

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione