/// Invia un contenuto >>

CENSIMENTO ISTAT SICILIA: SEMPRE DI MENO E SEMPRE PIÙ VECCHI

23 Febbraio 2021

Francesco Cimò

Prosegue inarrestabile una tendenza gravissima

Continua la curva discendente della popolazione siciliana.

Secondo i dati ISTAT appena pubblicati del censimento permanente della popolazione, i siciliani al 31 dicembre 2019 erano 4 milioni 875 mila 290 con una riduzione rispetto all’anno precedente di oltre 33.000 unità (una riduzione del 6,8 per mille) e di circa 128.000 rispetto al 2011 (con una riduzione del 3,2 per mille per anno).

Una riduzione costante che sembra inarrestabile e che è fortemente aggravata dal dato dell’invecchiamento della popolazione.

L’età media dei siciliani è di 43,9 anni a fronte di una media italiana di 45,2 anni, ma, se si analizzano bene i dati dell’ultimo decennio, la tendenza all’invecchiamento è molto superiore a quella nazionale e tutte le classi di età sotto i 45 anni vedono diminuire la loro percentuale sul totale della popolazione.

Risulta chiarissimo che senza una forte politica di sostegno alla natalità e alle famiglie, la regressione della nostra isola è segnata.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione