/// Invia un contenuto >>

CHIUDERE PER PASQUA? MEGLIO IMPEDIRE GLI ARRIVI.

12 Marzo 2021

Rino Piscitello

O fare entrare solo chi ha fatto il tampone nelle ultime 48 ore.

Lo scorso Natale tutte le giornate festive sono state considerate giornate rosse nelle quali erano vietate di fatto tutte le attività.

Ma avendo consentito gli spostamenti fino a pochi giorni prima, sulla Sicilia si sono riversati tutti quelli che noi scherzosamente chiamiamo i “parenti d’oltremare”.

E malgrado le chiusure festive, si sono rivelati giorni di contagi eccezionali.

Tornati a casa i “parenti d’oltremare”, la Sicilia ha avuto il picco dei contagi e se non fosse stato per l’intuizione prudente del Presidente della Regione che ha chiesto anzitempo la zona rossa e quindi quella arancione, la Sicilia sarebbe diventata il cuore del Covid 19.

Evitiamo di commettere lo stesso errore.

Si impediscano totalmente i trasferimenti familiari della Pasqua tranne a chi sia in grado di dimostrare di aver fatto un tampone molecolare da non più di 48 ore e si faccia lo stesso fino all’estate e se necessario anche oltre in modo da garantire sicurezza anche al settore turistico e alberghiero.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione