/// Invia un contenuto >>

COLDIRETTI ACCUSA I RITARDI DELLA POLITICA

RITARDI DOVUTI ALLA MANCANZA DI NUMERO LEGALE DELLA COMMISSIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

17 Giugno 2024

Umberto Riccobello

Coldiretti

in foto: manifestazione della Coldiretti

In SICILIA al dramma della siccità, dove la mancanza di pioggia e le carenze delle infrastrutture idriche stanno facendo strage di coltivazioni e di animali, con i raccolti praticamente azzerati, per Coldiretti si aggiungono i ritardi della politica.

Ed è così che gli attesi voucher del fieno per gli acquisti del necessario alimento per il bestiame non sono ancora stati approvati, una misura ottenuta grazie anche alla Coldiretti dopo la grande mobilitazione di Palermo.

Proprio nei giorni scorsi, la terza commissione (Attività produttive) dell’Assemblea regionale siciliana, che dovrebbe dare seguito a quanto stabilito con il presidente della Regione Renato Schifani, non riesce ad avere il numero legale e quindi a definire il percorso avviato per il voucher, tanto che il presidente ha rinviato la commissione per mancanza di numero legale, a martedì 18 giugno.

E’ quanto ha denunciato la Coldiretti Sicilia nello stigmatizzare “un comportamento assolutamente non condivisibile dei politici”.

Intanto, in SICILIA così come in Sardegna, due regioni strette dalla morsa della siccità, gli agricoltori sono costretti a ricorrere alle autobotti per salvare quel poco che è ancora rimasto.

In SICILIA grano, cereali e foraggi fanno registrare un calo con punte del 100% ma l’assenza di pioggia sta colpendo anche gli alberi da frutto e minaccia vigne e uliveti.

Coldiretti Sicilia rilancia l’allarme sulla mancanza di foraggio per gli animali.

L’emergenza delle emergenze riguarda la zootecnia ovunque ma la situazione è tragica nelle province di Enna e Caltanissetta dove le ricadute occupazionali sono gravissime.

Basti pensare alle trebbie ferme e al mancato profitto delle aziende cerealicole che hanno perso quasi tutto.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione