/// Invia un contenuto >>

CONSIGLI COMUNALI DEI GIOVANI

4 Aprile 2024

Francesco Cimò

E’ approvato in commissione Affari istituzionali il disegno di legge che regolamenta la creazione e la successiva organizzazione dei Consigli comunali dei giovani.

Gli organi dovranno essere formati da un numero di studenti pari al numero dei consiglieri comunali previsti per quel Comune. La partecipazione è riservata agli studenti che frequentano le ultime classi della scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado.

La Regione Siciliana promuove la partecipazione istituzionale dei giovani alla vita politica e amministrativa delle comunità locali attraverso l’istituzione dei Consigli comunali dei giovani.

CONSIGLI COMUNALI DEI GIOVANI
Un Consiglio Comunale dei Giovani

Essi potranno presentare osservazioni e proposte al Consiglio Comunale e alla Giunta anche al fine di adozioni di eventuali atti amministrativi; formulare bozze di interrogazioni consiliari al Sindaco e agli assessori; promuovere sedute congiunte dei Consigli.

Per tale scopo è stato quindi programmato uno stanziamento da 500 mila euro da dividersi tra tutti i comuni che aderiranno all’iniziativa tramite un trasferimento di parte corrente dall’assessorato agli Enti locali.

“L’assessorato agli Enti locali – ha dichiarato Ignazio Abbate, presidente della Commissione – istituirà anche la Rete regionale dei Consigli comunali o metropolitani dei giovani con il compito di svolgere attività di supporto ai Consigli comunali dei giovani nonché assistenza tecnica per l’accesso alle opportunità offerte dai programmi comunitari e dagli scambi socio-culturali. In questo intendiamo responsabilizzare i ragazzi fin dalla più tenera età, rendendoli parte del meccanismo burocratico e politico che è alla base della vita quotidiano di ogni Comune.”.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione