/// Invia un contenuto >>

COVID: BASTA CON LE GRADUATORIE DEI CONTAGI IN NUMERO ASSOLUTO

8 Luglio 2021

Umberto Riccobello

Occorre rapportarli alla popolazione delle regioni e ai tamponi effettuati

Non riusciamo a farcene una ragione.

Fior di giornalisti che pubblicano e continuano a pubblicare la solenne scemenza secondo la quale il posto nella classifica delle Regioni per contagi viene determinato sulla base del numero assoluto dei contagi.

Ed invece, ovviamente, l’unica classifica che conta e che può avere un senso è quella del numero dei contagi sulla popolazione o sul numero di tamponi effettuati.

Fare il conto è molto semplice. Basta una tabella excel con i numeri per ogni regione della popolazione e dei tamponi effettuati.

Per quanto riguarda la giornata di ieri, la Sicilia si trova al quarto posto dei contagi per popolazione (dopo la Campania, le Marche e l’Abruzzo) e al sesto se la si considera rispetto ai tamponi effettuati ( dopo il Molise, le Marche, la Basilicata, la Calabria e la Campania) .

Per quanto riguarda poi i ricoveri e le terapie intensive ci troviamo rispettivamente in quinta e in sesta posizione.

Sembrerebbe una cosa da nulla, ma, essendo la nostra una regione molto grande, i numeri assoluti ci penalizzano fortemente e sentire e leggere sempre che saremmo i peggiori in graduatoria non può che danneggiare fortemente il turismo.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione