/// Invia un contenuto >>

COVID: NON CHIUDETE LA SICILIA NEI WEEK-END

10 Marzo 2021

Rino Piscitello

Abbiamo già dato

La situazione relativa alla diffusione dei contagi Covid 19 in Sicilia è abbastanza sotto controllo.

Non siamo solo zona gialla, siamo anche i migliori gialli d’Italia.

Sola la Sardegna ha una situazione migliore della Sicilia e infatti si trova in zona bianca.

Malgrado questo continuano a girare voci relative all’inasprimento delle misure nelle zone gialle, Sicilia compresa, fino ad arrivare alla chiusura di tutte le attività nel week-end.

Per la Sicilia si tratterebbe di un’ingiustizia clamorosa.

I nuovi contagi nell’isola sono stati 595 su 22842 tamponi. Un’incidenza del 2,60 a fronte del 2,70 circa del giorno prima.

I guariti nella sola giornata di ieri sono stati 1774.

I ricoverati sono 777, 12 in meno del giorno prima, e in terapia intensiva vi sono 112 malati, 12 in meno.

Gli attuali positivi in Sicilia sono 14202 e nei primi 9 giorni di marzo si sono praticamente dimezzati dai 26181 dell’1 marzo.

Nello stesso periodo i cosiddetti attuali positivi nell’intero territorio nazionale sono aumentati da circa 425 mila a circa 480 mila.

La verità è che, essendo la Sicilia seconda solo alla Sardegna, occorre valutare un eventuale percorso verso la zona bianca.

Questi risultati sono figli di una scelta di grande sacrificio, con conseguente anticipo di due settimane in rosso, fatto dalla Sicilia su ottima intuizione del Presidente Nello Musumeci.

Quello che resta invece da fare è conservare il massimo di prudenza relativamente agli ingressi nell’isola e al continuo arrivo di migranti.

Applicare norme uguali per situazioni profondamente diseguali non sarebbe peraltro una scelta intelligente.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione