/// Invia un contenuto >>

COVID TASSO DI POSITIVITÀ: ITALIA 4,44 SICILIA 4,14

23 Aprile 2021

Francesco Cimò

Miglioramenti ma Palermo continua a preoccupare

Dalla prossima settimana le Regioni in zona gialla cominceranno alcune timide aperture.

Aperture limitate con alcune storture evidenti come quella del coprifuoco alle 22,00, ma comunque si avvia un percorso.

In Sicilia questo percorso è ancora incerto.

Ieri il tasso di positività è sceso da 4,43 a 4,14 a fronte di un tasso nazionale del 4,44. I comuni in zona rossa scendono da 124 a 67. 34 ricoverati in meno e 4 posti di terapia intensiva in meno.

Alcuni segnali positivi si intravedono.

Ma ve ne sono anche di negativi e tra questi preoccupa il dato palermitano: quasi 500 casi su 1.400 in tutta la Sicilia.

Ieri il Presidente Musumeci è stato costretto a prorogare la zona rossa per la città di Palermo e altri 22 comuni della provincia.

La distribuzione tra le province nella giornata di ieri è stata la seguente: Palermo 469 casi, Catania 336, Messina 96, Siracusa 97, Trapani 22, Ragusa 142, Caltanissetta 106, Agrigento 124, Enna 20.

Ogni giorno che passa e non ci avvicina alla zona gialla è un giorno sprecato.

Occorre adeguare ogni comportamento e ogni sforzo a questo obiettivo.

Restare chiusi anche una settimana in più mentre il resto d’Italia riparte sarebbe davvero gravissimo.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione