/// Invia un contenuto >>

DIVENTERÀ BELLISSIMA: NO AI RIFIUTI NUCLEARI IN SICILIA

12 Gennaio 2021

Redazione

Disegno di legge del gruppo parlamentare dell’ARS

diventerà bellissima no rifiuti nucleari

La decisione, trattandosi del gruppo parlamentare del Presidente della Regione, è di particolare rilievo in quanto dimostra la ferma determinazione di Nello Musumeci contro ogni ipotesi di localizzazione in Sicilia del deposito nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti nucleari.

Ricordiamo che dopo cinque anni, nei quali è stato posto il segreto, è stata pubblicata nei giorni scorsi la Carta dei siti potenzialmente idonei ad ospitare il deposito.

Tra i 67 siti individuati ve ne sono 4 in Sicilia: Trapani, Calatafimi – Segesta, l’area fra Castellana Sicula e Petralia Sottana, Butera.

Il disegno di legge, presentato dal capogruppo Alessandro Aricò e dai deputati Giorgio Assenza, Pino Galluzzo, Giusi Savarino e Giuseppe Zitelli, chiede che la “Regione Siciliana sancisca lo stop al nucleare in Sicilia e al transito ed alla presenza, anche transitoria, di materiali radioattivi e/o nucleari non prodotti nel territorio regionale.

“La richiesta è fondata sulle competenze esclusive in materia di urbanistica ed ambiente attribuite dallo Statuto Speciale nonché delle attribuzioni in via concorrente in materia di salute pubblica, protezione civile e governo del territorio di cui al terzo comma dell’articolo 117 della Costituzione.”

È chiaro che l’approvazione del disegno di legge escluderebbe definitivamente anche la più lontana ipotesi di installare il deposito in Sicilia.

Il Presidente del Gruppo Parlamentare Alessandro Aricò ha dichiarato: “Siamo al fianco del Presidente Nello Musumeci, il quale ha tempestivamente istituito un Gruppo di lavoro che elaborerà le motivazioni a sostegno della ferma contrarietà della Regione.”

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione