/// Invia un contenuto >>

DIVENTERÀ BELLISSIMA RIVENDICA IL SUO ESSERE VALORE AGGIUNTO PER IL CENTRODESTRA

19 Ottobre 2021

Redazione

Ribadita l’utilità e la presenza del movimento

Diventerà Bellissima, movimento del Presidente della Regione, Nello Musumeci, ha diffuso nella tarda serata di ieri un comunicato stampa che appare come una conferma della volontà di mantenere e, anzi, rafforzare la presenza e il radicamento territoriale del movimento in Sicilia.

Da una prima lettura, il comunicato non sembra andare rapidamente nella direzione indicata dalle voci diffusesi nelle ultime settimane riguardo l’ipotesi di scioglimento del movimento e la confluenza in uno dei partiti del centrodestra, nello specifico Fratelli d’Italia.

Verificheremo nei prossimi giorni se la nostra lettura è corretta; intanto riportiamo una sintesi del testo.

Il testo del comunicato stampa

«In questi anni – recita il comunicato – #DiventeràBellissima ha raggiunto alle elezioni amministrative percentuali a due cifre in quasi tutte le province dell’Isola… Siamo un valore aggiunto per il centrodestra, che consideriamo un obiettivo da sostenere e da preservare. Le recenti elezioni amministrative, in Sicilia e nel resto del Paese, hanno dimostrato che il centrodestra è competitivo quando raggiunge due obiettivi: coesione tra le forze politiche e candidature appropriate, improntate alla competenza ed al valore. Ne siamo convinti da molti anni, da molto prima del 2017 quando proprio il risultato siciliano, inatteso dai media nazionale, ha consentito una effettiva inversione di tendenza per un Polo di buon governo a guida centrodestra.»

«Da quattro anni in Sicilia – continua il comunicato – il governo Musumeci è al lavoro per recuperare il tempo perduto negli anni di governo a guida Pd: i risultati di questo lavoro sono sotto gli occhi di tutti.»

«A novembre – conclude la nota di Diventerà bellissima – terremo una grande convention regionale nella quale presentare ai siciliani il lavoro del Movimento e del Governo, per completare l’opera di radicamento territoriale avviata in questi anni e per prepararci alle prossime sfide amministrative della primavera 2022, a partire dal capoluogo e dalla Regione…».

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione