/// Invia un contenuto >>

ELEZIONI EUROPEE, SEGGI E PROBABILI RISULTATI

1 Marzo 2024

Rino Piscitello

Sulla base di un mix tra gli attuali sondaggi e ultimi risultati elettorali, gli 8 seggi alle elezioni europee nella circoscrizione Sicilia Sardegna non dovrebbero avere particolari sorprese.

Due seggi dovrebbero andare a Fratelli d’Italia, due seggi al Movimento 5 Stelle, 1 seggio a Forza Italia, 1 seggio alla Lega e 1 seggio al Partito Democratico.

L’unico dubbio dovrebbe riguardare l’ottavo seggio che potrebbe essere conteso tra Forza Italia, il Partito Democratico e un eventuale lista sorpresa che alle elezioni europee non manca mai.

Non si sa ancora peraltro cosa faranno Sud chiama Nord e la Democrazia Cristiana che avranno certamente un notevole risultato in Sicilia ma, se andassero da soli, sarebbe molto difficile per loro superare la soglia nazionale del 4%.

Alcuni analisti mettono in dubbio anche il secondo seggio del Movimento 5 Stelle, ma non vi sono dubbi che le elezioni europee sono un terreno che li favorisce e che ormai il loro elettorato ha una discreta stabilità.

Chiaro che, con queste previsioni, la battaglia per assicurarsi un seggio si fa asprissima dentro tutti i partiti.

In particolare dentro il Partito Democratico che non ha mai preso meno di due eletti alle europee.

Va anche tenuto in conto che le candidature alle elezioni europee nei partiti hanno comunque anche un valore a futura memoria, perché molto spesso le liste scorrono a causa di candidature nazionali o posti di governo. E questo crea spesso corse anche per secondi e terzi posti.

Vediamo adesso che fine hanno fatto gli eletti del 2019.

Gli uscenti del Movimento 5 Stelle sono Dino Giarrusso e Ignazio Corrao che hanno entrambi abbandonato per diverse vicende il Movimento.

Nel 2019 la Lega elesse due donne. Annalisa Tardino, da poco ex coordinatrice della Lega siciliana in quanto correrà di nuovo alle prossime europee, e Francesca Donato che ha lasciato la Lega ed è adesso schierata con la Democrazia Cristiana di Totò Cuffaro.

Uscenti del Partito Democratico sono Pietro Bartolo, probabile ricandidato, e Caterina Chimici, da poco passata in Forza Italia.

Forza Italia aveva eletto Giuseppe Milazzo, adesso transitato in Fratelli d’Italia.

E infine Fratelli d’Italia aveva eletto Raffaele Stancanelli, che non sarà più ricandidato.

Come si può vedere solo tre degli otto eletti del 2019 (Bartolo, Tardino e Stancanelli) hanno deciso di rimanere nei partiti che li hanno eletti.

E adesso si riaprono le danze.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione