/// Invia un contenuto >>

FAR CRESCERE LA DIFFERENZIATA IN ATTESA DEI TERMOUTILIZZATORI

15 Settembre 2021

Umberto Riccobello

Nell’immediato nessuna alternativa a soluzioni d’emergenza

In relazione agli attuali disagi in alcune aree della Sicilia orientale in materia di conferimento dei rifiuti, l’assessore regionale all’Energia Daniela Baglieri ha ieri dichiarato: «Abbiamo richiamato l’attenzione dei gestori degli impianti di rifiuti in merito al contenuto dell’ordinanza presidenziale. In base a tale provvedimento, i gestori degli impianti dovranno consentire – per scongiurare il sovrapporsi di una eventuale emergenza di rifiuti con l’attuale situazione pandemica – l’ingresso in discarica dei rifiuti prodotti dai Comuni siciliani». 

«D’altro canto, abbiamo richiamato le Società di Regolamentazione del servizio di gestione Rifiuti e i Comuni al rispetto della normativa vigente. Se non ci si adopera seriamente per un incremento sensibile della raccolta differenziata, non ci saranno impianti e programmi che tengano. La soluzione – ha continuato l’assessore Baglieri – non può essere certo fare diventare la Sicilia una enorme discarica a discapito dei siciliani e dell’ambiente. In ragione degli spazi attualmente disponibili e in base alle politiche sui rifiuti del governo Musumeci, ci adopereremo per evitare considerevoli aumenti della Tari a carico dei cittadini. Non si può chiedere in qualche mese, e neppure in qualche anno, di risolvere criticità e incrostazioni presenti e mai affrontate da decenni in Sicilia. La svolta che abbiamo operato con il bando per i termoutilizzatori – conclude Baglieri – darà, a medio termine, un valido contributo alla definitiva soluzione del problema, ma nell’immediato serve solo far crescere la differenziata».

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione