/// Invia un contenuto >>

FIGLIUOLO: LA REGIONE STA FACENDO UN LAVORO STRAORDINARIO

20 Settembre 2021

Rino Piscitello

Visita in Sicilia del commissario nazionale per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo che ha fatto visita all’ospedale Ismett di Palermo e all’hub vaccinale della fiera del Mediterraneo.

Ad accompagnarlo il governatore siciliano Nello Musumeci, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il commissario per l’emergenza Covid in provincia di Palermo Renato Costa.

Visita all’ISMETT

Il generale Figliuolo, ha fatto prima visita all’ospedale Ismett di Palermo, nosocomio d’eccellenza della città dove ha avuto modo di constatare l’efficienza del punto vaccinale, che da oggi come nel resto d’Italia inizia a somministrare le terze dosi.

Il commissario nazionale per l’emergenza covid si è complimentato per l’efficienza della struttura e per i passi avanti fatti in Sicilia, per combattere “la diffidenza” al siero.

“Per motivi storici in SICILIA – ha detto Figliuolo – chi viene da fuori viene sempre visto come chi viene a imporre qualcosa. Ma questo serve per la liberta’ e la vita di tutti. Io dico che la Regione sta facendo un lavoro straordinario”. 

Visita all’Hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo

Successivamente il generale Figliuolo si è recato all’Hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo di Palermo.

“Grande lavoro di squadra – ha detto. Oggi vedo una grande organizzazione, eccezionale. In queste ultime settimane le SICILIA sta avendo una media giornaliera elevata. Oggi sono partiti per la terza dose per gli immunocompromessi. In Sicilia sono circa 100mila e oggi ne hanno già inoculate mille.”

 “Dobbiamo fare piu’ opera di convincimento – ha proseguito il generale Figliuolo. C’e’ spesso tanta diffidenza, un po’ di fatalismo meridionale. Io dico che il vaccino e’ l’unico modo per ritornare liberi e socializzare. Per farlo dobbiamo aumentare le percentuali di vaccinati. Qui ho visto un centro di comando e controllo bellissimo dove non si gestisce solo la logistica ma tutte le attivita’ cliniche legate al Covid, non ultima quella legata alla parte psicologica”.

“Voglio complimentarmi per un lavoro ben fatto”

“Grazie alla Sicilia, voglio complimentarmi per un lavoro davvero ben fatto. Il tempo e’ galantuomo – ha concluso – se i siciliani continueranno ad avere fiducia, vedrete che la Sicilia nel giro di poco si portera’ alla pari delle altre regioni, anzi anche meglio”.

Una visita importante che compatta in Sicilia le fila di chi combatte la diffusione dei contagi e chiude definitivamente le polemiche di chi strumentalmente in questi mesi ha tentato di attribuire colpe inesistenti al governo regionale.

 

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione