/// Invia un contenuto >>

GLI SMEMORATI CHIEDONO DI PUNIRE I CAMBI DI CASACCA

8 Luglio 2021

Rino Piscitello

MA QUANDO ERANO IN MAGGIORANZA NON SI PONEVANO IL PROBLEMA

Il Presidente del gruppo parlamentare del PD, Giuseppe Lupo, chiede una modifica del regolamento dell’Assemblea Regionale Siciliana volta a penalizzare sul piano economico i cambi di casacca.

Di fatto è il tentativo pericolosissimo di obbligare i singoli parlamentari al vincolo di mandato contrariamente a quanto afferma la nostra costituzione.

Ma la proposta ha oggettivamente grosse difficoltà ad essere attuata.

Se qualcuno pensa infatti di vietare il cambio di casacca nella speranza di fermare gli opportunismi, sottovaluta gli opportunisti i quali non cambierebbero più casacca in modo formale ma lo farebbero in modo sostanziale non obbedendo più al loro gruppo. E certo non potrebbe essere penalizzata l’espulsione.

Ma la cosa insopportabile continua ad essere il doppiopesismo: adesso che è all’opposizione Lupo scopre la gravità dei cambi di casacca e contesta il passaggio alla maggioranza di 6 deputati (cosa peraltro non del tutto vera), ma nella legislatura scorsa quando era in maggioranza ed era vicepresidente dell’ARS non disse una sola parola a fronte dei 13 deputati eletti dall’opposizione che si schierarono con Crocetta.

Ma Lupo sembra sempre avere la memoria del pesciolino rosso, quando si tratta di ricordare i disastrosi cinque anni crocettiani.

E comunque facciamo a Lupo una proposta: per essere credibile proponga modifiche di regolamento che limitino i cambi di gruppo insieme alle modifiche che limitino il voto segreto solo ai casi riguardanti persone.

Basterebbe farle valere entrambe dalla prossima legislatura.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione