/// Invia un contenuto >>

GOVERNO: SOLO BRICIOLE ALLA SICILIA

25 Febbraio 2021

Rino Piscitello

Ministri 0 su 24, Viceministri 0 su 6, sottosegretari 3 (quasi 4) su 33.

Crediamo non sia mai successo nella storia della Repubblica italiana che i componenti siciliani del governo siano stati quasi pari a zero.

Nessun ministro, nessun viceministro, tre soli sottosegretari, quattro se ne consideriamo uno nato in Sicilia ma eletto al Nord e non residente nell’isola da anni.

E tra i 4 sottosegretari nessuno nei ministeri chiave dell’economia.

Confermato il grillino Giancarlo Cancelleri ai Trasporti ma fortemente umiliato. Declassato da viceministro a sottosegretario si troverà altri due viceministri nel suo ministero. Conterà quindi quanto il due di coppe con la briscola a mazze.

Confermato Manlio Di Stefano, anche lui grillino, agli esteri.

E poi, terza grillina, Barbara Floridia all’Istruzione.

Il quarto, nato in Sicilia ma da anni residente fuori dall’isola, è Giorgio Mulè di Forza Italia che va alla Difesa.

Nessuno ci dica che la provenienza geografica non conta. Mentirebbe sapendo di mentire.

Conta, eccome se conta.

Vogliamo ancora fidarci del Presidente del Consiglio e abbiamo chiara la differenza tra la sua autorevolezza e l’inconsistenza del suo predecessore. Ma dovremo giudicare questo governo dai fatti

E il primo fatto non ci piace affatto.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione