/// Invia un contenuto >>

I DATI STATISTICI DELLA SICILIA NELL’ULTIMO CENSIMENTO

L'8,2% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA

18 Maggio 2024

Umberto Riccobello

dati statistici

L’Istat, Istituto nazionale di Statistica, ha pubblicato i dati di tutte le regioni italiane relative all’ultimo Censimento della popolazione nel 2022.

La popolazione residente in Sicilia, definita sulla base del Censimento al 31 dicembre 2022, ammonta a 4.814.016 residenti.

Si tratta dell’8,2% della popolazione italiana.

Il calo rispetto al 2021 è di 19.313 individui. Si tratta di una diminuzione dello 0,4% a fronte della diminuzione nazionale dello 0,1%.

Le donne sono il 51,3% della popolazione residente, superando gli uomini di oltre 123mila unità, prevalentemente a causa della maggiore longevità femminile.

L’unica provincia, secondo i dati Istat, a registrare un incremento della popolazione è Ragusa (+1.651 residenti). Tra le altre province, Palermo perde 4.802 residenti, seguita da Catania (-3.081) e da Messina (-3.049). In termini relativi, le diminuzioni maggiori si registrano nelle province di Enna (-1,1%) e Caltanissetta (-0,9%).Circa la metà della popolazione vive nelle province di Palermo e Catania (47,3%).

Quasi la metà della popolazione risiede nelle due province di Palermo (25,0%) e Catania (22,3%), le sole a superare il milione di abitanti. Segue la provincia di Messina, che con più di 600mila residenti raccoglie il 12,5% dei residenti della regione. Le altre sei province ospitano il 30,2% dei residenti.

L’età media si è innalzata rispetto al 2021 da 44,9 a 45,2 anni. Ragusa e Catania sono le province più giovani (rispettivamente 44,1 e 44,2 anni), Messina ed Enna quelle più anziane (46,7 e 46,5 anni).

Gli stranieri censiti sono 191.368 (+6.763 rispetto al 2021), il 4,0% della popolazione regionale. Provengono da 164 Paesi, prevalentemente da Romania (24,0%), Tunisia (12,0%) e Marocco (8,1%).

In Sicilia, come nel resto del Paese, si è raggiunto un nuovo record di denatalità. I nati sono 36.810 (-425 rispetto al 2021).

Il tasso di mortalità è cresciuto dal 12,2 per mille del 2021 al 12,3 per mille del 2022, con un picco del 14,3 per mille registrato nella provincia di Enna.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione