/// Invia un contenuto >>

I REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA CI SARANNO

29 Luglio 2021

Rino Piscitello

L’ARS vota la richiesta insieme ad altri 4 consigli regionali

Avevamo preso posizione come giornale a favore dei 6 referendum sulla giustizia e avevamo invitato tutti a firmare.

Ieri l’Assemblea Regionale Siciliana ha votato la richiesta di referendum sugli stessi 6 quesiti sui quali la Lega e i Radicali stanno raccogliendo le firme (abolizione della Legge Severino, abuso custodia cautelare, separazione delle carriere, poteri dei magistrati laici e togati, responsabilità civile dei magistrati, composizione del CSM.

Hanno votato contro solo i 5 stelle che evidentemente non vogliono che siano gli italiani a decidere.

Insieme all’ARS lo hanno fatto anche altre 4 regioni (Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Umbria), e come è noto bastano 5 regioni per predisporre una richiesta di referendum abrogativo.

I Referendum sulla giustizia quindi si terranno nella prossima primavera e intanto i quesiti verranno sottoposti alla valutazione della Corte di Cassazione.

Continua intanto la raccolta delle firme popolari.

Ieri ha firmato al gruppo di Forza Italia al Comune di Palermo, l’assessore Gaetano Armao il quale ha dichiarato che “la firma vuole rappresentare un ulteriore spinta al cambiamento in uno dei poteri dello Stato nel quale si sono manifestate criticità e drammatiche contraddizioni”

Anche il Presidente Musumeci ha annunciato che firmerà nei prossimi giorni.

“È stata scritta una bella pagina di politica” ha dichiarato il Presidente del Gruppo parlamentare di Diventerà Bellissima all’ARS, Alessandro Aricò, che ha aggiunto: “Su un tema così importante è doveroso dare la parola agli italiani.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione