/// Invia un contenuto >>

INCENDI: COINVOLTE NELLA PREVENZIONE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE E SPORTIVE

4 Agosto 2021

Umberto Riccobello

Ma Legambiente si rifiuta di dare una mano

Potenziare le attività di prevenzione nella lotta agli incendi boschivi attraverso il coinvolgimento delle associazioni ambientaliste e sportive.

È questo l’obiettivo dei Protocolli d’intesa voluti dal governo Musumeci e sottoscritti stamane, a Palazzo Orleans, dall’assessore all’Ambiente Toto Cordaro con i responsabili di otto Federazioni.

«La lotta agli incendi boschivi – evidenzia Cordaro – può avere maggiore successo se affrontata con il coinvolgimento di più soggetti particolarmente sensibili alle problematiche relative al territorio e all’ambiente.».

A essere coinvolte sono le seguenti associazioni: “Csain” (Centri sportivi aziendali e industriali), “Federescursionismo Sicilia”, “Le pantere della Polizia bike”, “Italia nostra”, “Guide scout San Benedetto”, “Assoguide associazioni”, “Sicily overtrail” e “Ruota libera”.

Le associazioni si occuperanno, fino al 15 ottobre, di: attività di avvistamento dinamico; scambio di informazioni e conoscenze; attuazione di buona informazione territoriale a mezzo social; allerte e diffusione della cultura ambientale per la sensibilizzazione al contrasto delle attività incendiarie sia di carattere colposo che doloso. L’attività di coordinamento è in capo al Corpo forestale della Regione.

L’assessore Cordaro ha invece così replicato alle odierne accuse di Legambiente in merito alla lotta agli incendi: “Legambiente Sicilia si vergogni! Proprio stamane, infatti, si è rifiutata di dare una mano alla Regione non volendo firmare la convenzione – a differenza di quanto fatto, invece, da altre associazioni ambientaliste.”.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione