/// Invia un contenuto >>

INCOMPRENSIBILMENTE BOCCIATA PROPOSTA ISOLE COVID FREE

13 Aprile 2021

di: Umberto Riccobello

Gli egoismi locali optano per la falsa parità tra diseguali

Ha cominciato il Presidente dell’Emilia Romagna, Bonaccini, dicendo che non si possono vaccinare per primi i residenti nelle isole perché dobbiamo essere tutti uguali.

La baggianata della finta uguaglianza tra diseguali viene raccontata sempre da quelli che vengono avvantaggiati dalle diseguaglianze.

Hanno seguito la stessa linea vari governatori di tutti gli schieramenti sostenendo che il turismo è uguale dovunque e non si possono fare preferenze.

Intanto la Grecia e (sembra) anche la Spagna le preferenze le faranno con la vaccinazione a tappeto degli abitanti delle proprie isole che saranno quindi Covid Free prima dell’estate. Gli ingressi saranno tutti controllati e il turismo verrà rilanciato.

Tutto a scapito del nostro turismo.

Certo che siamo tutti uguali. Ma come non comprendere che le isole non sono uguali a tutte le altre località in quanto vivono forti limiti proprio a causa delle limitazioni dovute alla condizione di insularità e hanno in più la protezione del mare che consente un reale controllo degli arrivi

E come non comprendere che solo questo, determinando una forte attrattività internazionale, potrebbe garantire numeri importanti per la ripresa dell’economia nazionale.

Un Paese che investe sulla propria economia capirebbe cosa va rilanciato per prima invece di chiudersi in stupide invidie.

Solo il ministro Garavaglia ha aperto su questa possibilità e speriamo riesca a convincere i suoi colleghi.

Per adesso dobbiamo prendere atto che una proposta che consentiva una vera boccata d’ossigeno è stata respinta, non solo per le grandi isole-regioni (come avevano proposto i Presidenti di Sicilia e Sardegna, Musumeci e Solinas), ma anche per le piccole isole che contano in tutto meno di centocinquantamila abitanti sparsi per l’Italia (soprattutto Sicilia, Sardegna, Campania e Toscana).

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione