/// Invia un contenuto >>

LA MINISTRA CARFAGNA PER IL PONTE SULLO STRETTO

26 Maggio 2021

Francesco Cimò

Finalmente parole di chiarezza

Nella sua visita in Sicilia, la Ministra per il Sud, Mara Carfagna, ha preso una posizione chiara e netta sulla necessità di realizzare il Ponte sullo Stretto, e ha illustrato la situazione del governo nazionale relativamente all’opera.

“Ritengo che il Ponte sullo Stretto sia necessario per rompere l’isolamento che condanna la Sicilia all’arretratezza. Tra l’altro con le opere già finanziate verranno meno le obiezioni avanzate in passato, relative alle carenze della linea ferroviaria”. Lo ha detto la ministra per il Sud Mara Carfagna, a Palazzo Orleans a Palermo, dopo avere incontrato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“Dalla relazione del ministro Giovannini emerge la necessità del Ponte sullo Stretto. Da quella relazione – ha aggiunto la Ministra Carfagna – sono state escluse le soluzioni subacquee e restano in piedi le soluzioni ad una o tre campate”.

“La cosa importante è che sembra ci sia la volontà, tranne qualche ormai esigua perplessità, di assumersi la responsabilità dell’avvio della costruzione del Ponte. Se si arriverà alla soluzione con tre campate – ha concluso la Ministra – ci sarà bisogno di tempo ulteriore, ma definito, per lo studio di fattibilità. Se invece si dovesse optare per una campata si dovrà comunque lavorare a un adeguamento del progetto attuale, il che porterebbe via dai 6 ai 7 mesi. Per lo studio di fattibilità parliamo di qualcosa in più”.

Quindi dall’autorevole voce di un’importante ministra veniamo a sapere che nel governo, tranne esigue perplessità, sembra ci sia la volontà di realizzarlo davvero.

Speriamo che sia realmente così.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione