/// Invia un contenuto >>

LA SICILIA È ZONA ROSSA

17 Gennaio 2021

Francesco Cimò

Adesso Roma garantisca ristori e controllo delle norme

Non ci saremmo mai dovuti arrivare.

Un nuovo blocco delle attività per 15 giorni non è certo un fatto positivo.

Ma la situazione è davvero diventata molto seria. Tutti i dati sono in aumento: numero positivi, ricoveri, occupazione posti in terapie intensive, indice RT.

Per questo anche la nostra testata, solitamente contraria all’eccesso di restrizioni, si  è convinta della loro necessità.

Per questo il Presidente della Regione ha chiesto l’istituzione anticipata della zona rossa, nella quale avrebbe dovuto altrimenti inserire almeno una sessantina di comuni siciliani.

E comunque lo stillicidio di aperture e chiusure, con le attività comunque in difficoltà, non deponeva certo a favore della zona arancione.

Il Governo nazionale garantisca adesso adeguati ristori e controllo delle norme.

Da parte nostra invitiamo tutti a un periodo di assoluta responsabilità.

Rispettiamo in modo rigido le regole e facciamo in modo che queste due settimane aprano lo spiraglio ad un periodo di relativa normalità con la riapertura di tutte le attività.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione