/// Invia un contenuto >>

LA SICILIA RESPIRA. I CONTAGI CROLLANO.

16 Settembre 2021

Francesco Cimò

I veri dati del Covid alla data di ieri

Da alcuni giorni i dati del COVID in Sicilia migliorano a vista d’occhio.

I nuovi casi di contagio ieri sono stati 471. Solo dieci giorni fa erano 1.024.

Questa è la prova più lampante che i livelli altissimi del turismo (estero e interno) raggiunti quest’anno in Sicilia e la conseguente organizzazione del divertimento, soprattutto giovanile e spesso incontrollata hanno inciso fortemente nell’aumento estivo dei contagi.

L’arretramento del virus è visibile in tutti gli indicatori e certo hanno inciso i provvedimenti del Presidente della Regione.

Siamo stati per settimane largamente in una non invidiabile prima posizione. Adesso siamo invece decimi per livello dei contagi in rapporto alla popolazione e quarti come incidenza (rapporto contagi/tamponi effettuati). Quarti con il 2,47%, non terzi come riportano tutti calcolando per errore i numeri assoluti.

Nel corso dell’ultima settimana siamo scesi a 110 casi ogni 100.000 abitanti, dimezzando quasi il dato.

I posti letto COVID occupati nei reparti ordinari sono scesi dal 25% al 20% e quelli in terapia intensiva dal 15 all’11%. Solo nella giornata di ieri 40 ricoveri in meno e uno meno in terapia intensiva.

In breve tempo potremmo tornare in zona bianca.

Quanto alle vaccinazioni la Sicilia è la regione che ha fatto più vaccini in rapporto alla popolazione nelle ultime settimane.

Due terzi esatti dei siciliani sono già vaccinati con due dosi.

Per sfascisti e ipocriti, quando le cose andavano male, era colpa di Musumeci.

Chissà ora di chi sarà il merito?

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione