/// Invia un contenuto >>

LA TESI DI LAUREA DI GIOVANNI FALCONE PUBBLICATA DA TRECCANI

22 Maggio 2021

Nino Piscitello

Volume curato da Gaetano Armao con l’introduzione di Marta Cartabia

“L’istruzione probatoria nel diritto amministrativo”. Questo il titolo della tesi di laurea di Giovanni Falcone nel 1961 pubblicata dalla casa editrice Treccani in coincidenza con l’anniversario dell’attentato che uccise nel 1992 il magistrato, la moglie e tre agenti di scorta.

Il volume, realizzato in collaborazione con l’Archivio storico dell’Università degli Studi di Palermo e con un contributo della Federazione siciliana delle banche di credito cooperativo, è curato da Gaetano Armao docente di diritto amministrativo all’Università di Palermo e Vicepresidente della Regione Siciliana ed ha l’introduzione del Ministro della Giustizia ed ex Presidente della Corte Costituzionale, Marta Cartabia.

Insieme alla Tesi di Laurea, vi sono scritti e contributi di Maria Falcone, Presidente della Fondazione Falcone, del Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, del Presidente della Corte d’Appello di Palermo, Matteo Frasca, del professore di diritto amministrativo, Guido Corso, di Giovanni Fiandaca, professore di diritto penale, di Salvatore Lupo, professore di Storia Contemporanea e di Sebastiano Corso, già ricercatore della Fondazione Falcone.

L’opera ha lo scopo non solo di celebrare il giudice ucciso dalla mafia ma di evidenziarne lo spessore della cultura giuridica, della poliedricità della sua formazione e dell’impegno professionale. In sintesi, mette in evidenza la “cifra” del giurista, passata, spesso, in secondo piano rispetto al rilievo assunto dal giudice palermitano sul piano civile ed etico. 

“Onoriamo la memoria di un giurista poliedrico ed innovativo che, sin dal primo scritto, ha espresso il valore imprescindibile della prova processuale, riuscendo ad imprimere la svolta epocale ai processi alla mafia. – Lo ha dichiarato il curatore del volume Gaetano Armao -. Un’opera che intende sottolineare la cultura giuridica di Falcone ed i suoi valori a sessant’anni dalla laurea in Giurisprudenza a Palermo ed a ventinove dall’attentato che ne interruppe l’opera. Un ringraziamento – conclude Armao – va a tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto sul primo lavoro di un uomo che ha contribuito in modo indelebile a restituire dignità ai siciliani ed allo Stato”

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione