/// Invia un contenuto >>

L’ETNA AVRÀ FINALMENTE UN SUO MUSEO

29 Giugno 2021

Umberto Riccobello

Sorgerà a Catania nell’ex ospedale Vittorio Emanuele

Un grande e moderno Museo dell’Etna sarà realizzato a Catania, nei locali dell’ex ospedale Vittorio Emanuele, secondo i più avanzati standard museali, con installazioni e tecnologie interattive e spazi didattici.

La struttura, su una superficie di ottomila metri quadrati, consentirà un’immersione a 360 gradi nel mondo del vulcano attivo più alto d’Europa.

Ieri, al PalaRegione di Catania, il Presidente della Regione Nello Musumeci ha presentato il progetto vincitore della procedura pubblica firmato dallo studio Guicciardini & Magni di Firenze, che vanta un’ampia esperienza nella progettazione museale.  

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, e i progettisti.

«L’idea di realizzare un grande museo dedicato al vulcano – ha detto il presidente Musumeci – rientra nella programmazione di nuovi spazi museali della Regione Siciliana. Abbiamo deciso di ospitarlo, d’accordo con il Comune di Catania, nel luogo che ci sembrava più adatto dal punto di vista architettonico ma anche perché lambito dalla colata lavica del 1669: l’ex ospedale Vittorio Emanuele II.”

Il governo regionale ha destinato 13 milioni di euro per la realizzazione del museo dell’Etna nella parte centrale dell’edificio. Altri 12 milioni sono destinati ai due corpi laterali, che saranno utilizzati come campus universitario e laboratori dell’Accademia di Belle Arti.

Lo studio di architettura vincitore della procedura, entro novembre dovrà consegnare il progetto esecutivo, così da bandire e aggiudicare la gara entro la primavera 2022.

Da allora si prevede di avviare i lavori e completare l’opera in circa due anni. 

«Voglio ringraziare il presidente Musumeci – ha aggiunto il sindaco di Catania, Salvo Pogliese – per avere fortemente voluto la realizzazione del museo dell’Etna, che potrà determinare nuovi flussi turistici. Questa nuova realtà sarà motivo per valorizzare ulteriormente l’incredibile patrimonio Unesco di Catania, col suo barocco, e lo stesso vulcano».

Il Museo dell’Etna, concepito come spazio di conoscenza e di socialità, sarà un unicum irripetibile, un viaggio affascinante alla scoperta del territorio del vulcano. Il percorso espositivo sviscera i diversi aspetti legati alla ‘Muntagna’, da quelli scientifici a quelli mitologici, artistici e antropologici.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione