/// Invia un contenuto >>

L’IRRICONOSCENTE MERLO DI REPUBBLICA

28 Luglio 2021

Redazione

Sembra avere fastidio della terra dove è nato.

Su Repubblica di ieri nella sua rubrica “Posta e Risposta”, Francesco Merlo dimostra che i peggiori nemici di una terra a volte sono coloro che ci sono nati.

Il signor Andrea La Francesca di Novara chiede: “Caro Merlo, ….. non crede che i siciliani più autorevoli debbano invocare con forza l’abolizione della Regione Sicilia, gestita da oltre sessant’anni in modo “criminale” da politici senza storia, senza cultura e senza un’idea di futuro?”

Ovviamente l’autore della lettera andava zittito ricordandogli nell’ordine che:

  1. Si chiama Regione Siciliana e non Regione Sicilia e non è un caso che sia così, a differenza di tutte le altre regioni, a testimonianza di un patto tra due entità eguali (la Repubblica Italiana e la Regione Siciliana) siglato ancor prima della Costituzione;
  2. Tutte le Regioni hanno avuto una classe politica debole, fortemente criticabile e qualche volta corrotta, e la Sicilia non è stata certo peggiore di tante altre. E vi sono stati però anche politici di grande levatura, e anche politici eroi come Piersanti Mattarella e Pio La Torre.
  3. Il tono della lettera testimoniava un pregiudizio insopportabile ed intollerabile nei confronti della Sicilia e forse anche qualche estremo di reato.

Ma Merlo, nato a Catania settant’anni or sono, non solo non zittisce l’interlocutore ma di fatto gli dà ragione, rispondendo: “…. Non la Regione ma lo Statuto Speciale dovrebbe essere abolito per bancarotta politica, economica e morale. E bisogna cancellare l’Autonomia dalla Costituzione .….”. E conclude, volendo essere ironico ma essendo invece, come minimo, pesantemente offensivo, dicendo “anche la casta a Palermo diventa pittoresca: “la casta con le sarde”.

Ci sono tanti gradi di ascarismo, ma chiedere di cancellare le norme e le istituzioni nate dalle lotte e dai sacrifici dei migliori siciliani e arrivare persino a definire ironicamente la Sicilia con il termine “pittoresca”, li supera davvero tutti. Che tristezza!

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione