/// Invia un contenuto >>

LUKOIL, A RISCHIO INVESTIMENTO ZONA INDUSTRIALE SIRACUSA

4 Gennaio 2022

Umberto Riccobello

Lukoil a rischio l'investimento nella zona industriale di Siracusa

L’on. Giovanni Cafeo, deputato siracusano della Lega, lancia l’allarme sul rischio di abbandono da parte di Lukoil del mega investimento previsto a Priolo.

La rinuncia da parte della multinazionale russa a partecipare alla manifestazione di interesse regionale per la costruzione di un termoutilizzatore di nuova generazione, rappresenta una notizia inquietante per il territorio.

“Tale decisione – sostiene Cafeo – non può essere presa alla leggera.

Deve invece rappresentare un forte scossone, quasi un’anteprima della crisi sociale che il territorio potrebbe vivere se, decidendo di non decidere, si lascia morire il settore del petrolchimico e della raffinazione.

Continuando così, non sarà difficile prevedere la completa chiusura degli stabilimenti Lukoil entro due anni, con la conseguente perdita di migliaia di posti di lavoro”.

L’on. Giovanni Cafeo, deputato regionale della Lega

Occorre seguire l’iter di richiesta, per il petrolchimico di Siracusa, del riconoscimento dell’Area di Crisi Industriale Complessa, “con l’obiettivo – ribadisce l’On. Cafeo – di rilanciare l’intera area nell’ottica di una transizione energetica sostenibile e non certo di dismetterla”.

L’on. Cafeo pone l’accento su una questione che in prospettiva potrebbe mutare la vocazione industriale di una parte rilevante dell’isola.

La fine prospettata dalla Commissione Europea entro il 2035 della vendita delle auto a benzina e a diesel renderà a breve antieconomico il settore della raffinazione e porrà con urgenza il nodo della riconversione delle aree industriali siciliane.

Diventa quindi fondamentale immaginare un percorso non traumatico che garantisca l’occupazione e lo sviluppo delle aree che attualmente producono carburanti.

E in questo serve il massimo impegno della Regione e dello Stato.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione