/// Invia un contenuto >>

MIGRANTI. MUSUMECI: SICILIA E ITALIA CONTINUANO AD ESSERE ABBANDONATE

13 Maggio 2021

Rino Piscitello

Bernini: Senza ricollocamento in Europa, i flussi vanno bloccati

«Dopo un anno, la sensazione è che sulla gestione degli sbarchi la Sicilia e l’Italia continuano ad essere abbandonate. Mi aspetto molto dal nuovo governo perché la gestione delle migrazioni fino ad oggi ha trovato praticamente insensibile l’Unione Europea – lo ha dichiarato Nello Musumeci, Presidente della Regione Siciliana alla vigilia dell’incontro al Viminale sull’emergenza migranti. Tutto possiamo permetterci – ha continuato Musumeci -,tranne una estate in cui i media nazionali e internazionali debbano occuparsi di noi non per la bellezza e l’ospitalità dei nostri luoghi ma per l’accrescersi di un flusso di migranti, che restano le vittime principali di un sistema fondato sulla indifferenza e, qualche volta, su interessi inconfessabili».

La Presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini, a sua volta ha dichiarato: ”Piange il telefono della solidarietà europea sul ricollocamento dei migranti: siamo ancora fermi alla solita diplomazia delle pacche sulle spalle, mentre Bruxelles ipotizza soluzioni di medio-lungo periodo come la creazione di corridoi umanitari e gli incentivi per i rimpatri volontari. Ma con 70 mila migranti pronti ad affidarsi agli scafisti libici l’emergenza è adesso, e mentre gli altri Paesi blindano i confini l’Italia ha il dovere di tutelarsi sia dal punto di vista dei possibili contagi importati, sia per salvare la stagione turistica.

Servono quindi subito misure a tutela dei confini, come ci chiede la stessa Unione Europea.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione