/// Invia un contenuto >>

MUSUMECI CONTRO IPOTESI DEPOSITO RIFIUTI RADIOATTIVI IN SICILIA

7 Gennaio 2021

Rino Piscitello

4 siti siciliani tra i 67 possibili

rifiuti radioattivi sicilia

Pubblicata dalla Sogin la mappa delle zone d’Italia potenzialmente idonee ad ospitare il deposito nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti radioattivi.

La Sogin è la società pubblica incaricata di gestire le questioni legate al nucleare che, dopo la decisione di chiudere le centrali italiane, significa appunto gestione dei rifiuti radioattivi.

La Carta delle aree più idonee è pronta dal 2015 ma è stata finora coperta dal segreto.

I rifiuti radioattivi sono adesso distribuiti in una ventina di depositi locali provvisori (alcuni già in Sicilia) in attesa della costruzione del deposito nazionale.

Tra i siti potenzialmente idonei ad ospitare il deposito nazionale (anche se non ai primi posti in graduatoria) ve ne sono anche 4 siciliani: Trapani, Calatafimi – Segesta, l’area fra Castellana Sicula e Petralia Sottana, Butera.

Si tratta di zone nelle quali ovviamente sarebbe follia pura costruire un deposito di rifiuti nucleari.

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci ha già espresso la sua contrarietà sull’ipotesi di installazione del deposito in Sicilia e ha convocato per oggi la Giunta regionale.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione