/// Invia un contenuto >>

NIENTE SABBIA SICILIANA PER MONTECARLO

12 Agosto 2021

di: Francesco Cimò

Il CGA dice no al prelievo della nostra sabbia

Il Principato di Monaco non ha più territorio per costruire.

Se vuole realizzare nuovi quartieri deve utilizzare il mare e posare quindi strutture in cemento armato allontanando le acque.

Per fare questo ci vuole sabbia, tanta sabbia.

Il Principato è quindi ricorso per un nuovo quartiere in costruzione, pare progettato dall’architetto Renzo Piano, a una società che ha la concessione su un tratto di mare antistante Termini Imerese che molti presupponevano servisse solo ai ripascimenti costieri.

Evidentemente non era così.

Il No del Presidente Musumeci è stato immediato e le autorizzazioni del precedente governo sono state revocate anche a causa di una valutazione di impatto ambientale non positiva.

La società ha fatto ricorso e il CGA lo ha respinto con motivazioni varie e abbastanza complesse.

Non sappiamo quindi con che sabbia verrà fatto il quartiere per super ricchi nel Principato di Monaco, ma certo non sarà con la sabbia siciliana.

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione