/// Invia un contenuto >>

NUN V’ARRISICATI A LASSARINI ARANCIUNI

7 Maggio 2021

di: Rino Piscitello

(trad.: non vi permettete di lasciarci arancione)

Da indiscrezioni uscite su qualche giornale nazionale pare che avendo avuto la Sicilia un Rt di 1,02 la settimana passata ed essendo richiesto che l’Rt non fosse superiore a 1, il ministro della Sanità Speranza si stia orientando a lasciare l’isola in zona arancione anziché farla passare in zona gialla come quasi tutta Italia.

Non ci pensi nemmeno. Questa volta l’isola non reggerebbe una discriminazione basata sullo 0,2 e cioè sul nulla.

Soprattutto perché il vero dato che conta, e cioè il tasso di riempimento delle terapie intensive e delle aree ospedaliere cosiddette non critiche, non determina alcuna preoccupazione.

In Sicilia (dati del 6 maggio) i posti di terapia intensiva sono occupati per il 18%, mentre in Italia lo sono al 26%, in Lombardia al 36%, in Piemonte al 31% e nel Lazio al 28%. Tutte zone gialle.

I posti di area non cretica sono occupati in Sicilia per il 28%, in Lombardia al 36%, in Piemonte al 31% e nel Lazio al 31%.

Risulta quindi una situazione generale siciliana complessivamente migliore di quella del resto d’Italia.

E anche il tasso dei contagi nell’ultima settimana è stato simile a quello del resto d’Italia.

Lasciarci in zona arancione sarebbe una prepotenza inaccettabile alla quale i siciliani inevitabilmente reagirebbero.

Anche perché la nostra economia è arrivata quasi a un punto di non ritorno, e il quasi è solo di speranza.

Quindi vogliamo dirlo chiaro nella nostra lingua:

Nun v’arrisicati.

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione