/// Invia un contenuto >>

L’OSPEDALE NUOVO DI SIRACUSA È DEL TUTTO FINANZIATO

LO CONFERMA L'ASSESSORATO REGIONALE ALLA SALUTE

28 Maggio 2024

Umberto Riccobello

Garantita dal governo regionale l’intera copertura finanziaria per la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa.

Lo hanno ribadito i vertici dell’assessorato regionale della Salute con una nota nella quale chiariscono le perplessità sollevate in occasione della recente seduta della Conferenza dei sindaci a proposito della sostenibilità economica del progetto.

Dopo aver avuto certezza della copertura dei fondi necessari per il nuovo Ospedale di Gela e per il centro ospedaliero Ismett 2, l’ospedale di Siracusa sembrava essere rimasto l’unico sul quale non vi erano ancora certezze assolute relativamente al finanziamento.

Trasmessa la missiva contenente la rassicurazione sul finanziamento al commissario straordinario del nuovo ospedale e, per conoscenza, al presidente della Regione, al sindaco, al commissario straordinario dell’Asp aretusea e al rup dell’opera.

Durante un incontro operativo, lo scorso 13 maggio, alla presenza dell’assessore regionale alla Salute, del dirigente generale del dipartimento Pianificazione strategica, del commissario straordinario per la progettazione e la realizzazione del nuovo ospedale, del commissario straordinario dell’Asp e del rup, la Regione ha assicurato che l’Asp concorrerà con circa 47 milioni a raggiungere la copertura dell’intero importo progettuale pari a oltre 347 milioni di euro.

In particolare, come già annunciato dal presidente della Regione nel febbraio scorso a Siracusa, l’opera sarà finanziata con 200 milioni dell’Accordo di programma siglato nel 2020 e finanziato con fondi ex art. 20 legge 67/88; altri 100 milioni sempre di fondi ex art. 20 legge 67/88 approvati recentemente dalla giunta regionale; mentre la rimanente parte sarà assicurata dall’Asp, al netto del ribasso d’asta e dei servizi di supporto non assistenziali per i quali potrà essere attivata la finanza di progetto, con apposito rimborso da parte dell’assessorato della Salute per l’intesa perfezionata proprio durante l’incontro del 13 maggio.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione