/// Invia un contenuto >>

PATTO DI FINE LEGISLATURA TRA MUSUMECI E ATTIVA SICILIA

25 Maggio 2021

Francesco Cimò

Convergenza tra il governo regionale e i 4 deputati del movimento

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato i deputati regionali Angela Foti, Elena Pagana, Matteo Mangiacavallo e Sergio Tancredi, è stato siglato un “Patto di fine legislatura” su precisi punti programmatici che vedono la convergenza tra il governo regionale e il gruppo parlamentare.

Tra gli obiettivi: la riforma degli Ipab regionali, della gestione dei rifiuti, dei Consorzi di Bonifica, l’abrogazione della sfiducia consiliare ai sindaci, la modifica della normativa sulla gestione dell’acqua pubblica, l’istituzione di un circuito regionale di finanza complementare.  

«Non posso non sottolineare il senso di responsabilità politica del gruppo di Attiva Sicilia a sostegno di iniziative finalizzate a completare la stagione delle riforme, avviata tre anni fa, e a rendere la Sicilia competitiva nel confronto con le altre Regioni italiane», ha commentato il presidente Musumeci.

A nome del Gruppo, la vicepresidente dell’Assemblea Regionale, Angela Foti, ha affermato: «Nell’ultimo scorcio di legislatura deve prevalere l’interesse collettivo su quello degli schieramenti. Per questo motivo abbiamo avanzato al presidente della Regione alcune proposte di riforma sulle quali è stata trovata convergenza e che ci vedranno impegnati, in Commissione e in Aula, con spirito di lealtà e di servizio».

La convergenza con i quattro deputati del movimento rappresenta un passaggio importante per il governo Musumeci e la sua, a volte risicata, presenza numerica in aula.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione