/// Invia un contenuto >>

PONTE SULLO STRETTO: GIOVANNINI SI RIMANGIA TUTTO

10 Agosto 2021

di: Rino Piscitello

Incredibile voltafaccia del ministro. “Facci senza russuri”

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità (a questo punto insostenibile) ha fatto una totale inversione a U e si è rimangiato tutto.

Il governo nazionale, che, secondo le parole dello stesso Giovannini, fino a qualche giorno fa era favorevole al Ponte sullo Stretto pur rimandando la scelta ad uno studio di fattibilità tra le ipotesi a una o a tre campate e poi a un dibattito pubblico, adesso non ha più una posizione.

Giovannini ha infatti aggiunto l’opzione zero (cioè non fare il ponte).

Ieri il suo staff ha inviato una rettifica ad un’intervista fatta dal ministro al Mattino di Napoli nella quale testualmente si specifica:

“…… il Governo, seguendo le indicazioni del Parlamento, avvia uno studio di fattibilità per valutare le diverse opzioni relativamente all’attraversamento stabile dello stretto di Messina (ponte a una campata, ponte a più campate e la cosiddetta “opzione zero”). Al termine dello studio, si avvierà un dibattito pubblico per valutare le decisioni da assumere. Il titolo che attribuisce al Ministro Giovannini e al Governo una decisione già presa, favorevole alla realizzazione del ponte, non corrisponde a quanto affermato nell’intervista”.

La marcia indietro è evidente!

Il Ministro ha quindi mentito (per omissione) qualche giorno fa alle commissioni Ambiente e Trasporti riunite alle quali non ha fatto alcun accenno a questa opzione zero?

Se così fosse sarebbe stato un grave insulto al Parlamento.

Gli anziani di una volta avrebbero commentato: “Facci senza russuri”.

#HAFCUC

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione