/// Invia un contenuto >>

PRIMO SÌ DEL GOVERNO AL PONTE SULLO STRETTO

1 Luglio 2021

Rino Piscitello

Approvati ordini del giorno di Forza Italia e di Fratelli d’Italia

Il governo Draghi si è, per la prima volta, espresso positivamente in Parlamento sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto recependo e approvando due ordini del giorno al cosiddetto decreto Fondone e impegnandosi a reperire le risorse necessarie per realizzarlo.

Uno dei due ordini del giorno aveva come prima firmataria la deputata di Forza Italia Stefania Prestigiacomo e l’altro il deputato di Fratelli d’Italia Mauro Rotelli.

Il centrodestra si è espresso compattamente a favore dei due ordini del giorno (Forza Italia, Fratelli d’Italia e la Lega) mentre anche nel centrosinistra si sono espressi positivamente buona parte del PD e persino alcuni deputati del Movimento 5 Stelle.

La volontà che il collegamento stabile tra la Sicilia e la Calabria venga realizzato – sostiene l’onorevole Prestigiacomo – è ormai trasversale e maggioritaria”.

Nell’ordine del giorno il Governo nazionale si impegna ad “adottare le opportune iniziative al fine di individuare le risorse necessarie per realizzare un collegamento stabile, veloce e sostenibile dello stretto di Messina estendendo, così, la rete dell’alta velocità fino alla Sicilia”.

I due ordini del giorno assumono un’importanza straordinaria per la nostra isola esprimendo un parere positivo del governo nazionale sul Ponte sullo Stretto e parlando in modo esplicito di alta velocità in Sicilia.

Spetta adesso a tutti i siciliani fare sentire la propria voce affinchè tutto questo si realizzi.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione