/// Invia un contenuto >>

QUEL BALLOTTAGGIO UTILE AL CENTROSINISTRA

19 Ottobre 2021

Rino Piscitello

I sistemi elettorali non sono indifferenti.

Una coalizione può vincere con un sistema elettorale e perdere con un altro.

Ma esiste un sistema che da sempre favorisce in modo esagerato una parte politica e ne danneggia un’altra.

E tutti gli osservatori e gli studiosi di sistemi elettorali sanno che è così.

Il ballottaggio quasi sempre favorisce il centrosinistra

Il sistema si chiama ballottaggio e quasi sempre favorisce il centrosinistra.

Al secondo turno gli elettori ideologicamente determinati vanno a votare compattamente ed è noto che questa categoria di elettori è numericamente molto più diffusa a sinistra.

Al primo turno si rispecchiano le forze in campo

Al primo turno, quando in campo ci sono anche i partiti, la contesa rispecchia le forze in campo; al secondo turno invece si abbassa molto la presenza popolare e si alza quella dei ceti medio e alto borghesi che ormai votano prevalentemente per il centrosinistra.

Al ballottaggio poi hanno da sempre un ruolo prevalente le minoranze radical chic e pseudointellettuali, anche queste da sempre schierate a sinistra.

Il turno unico favorisce il bipolarismo

Le elezioni ad un solo turno peraltro favoriscono il bipolarismo, mentre il doppio turno stimola la spaccatura delle coalizioni facendo assumere al primo turno talvolta la negativa caratteristica di primarie.

Se tutto questo è vero, come è vero, e considerata la vocazione del centrosinistra siciliano ad assumere sempre una posizione di scontro e mai di confronto, qualcuno ci spiega perché il centrodestra maggioritario all’ARS non dovrebbe cancellare il doppio turno alle elezioni comunali.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione