/// Invia un contenuto >>

RADDOPPIO FERROVIA CATANIA–MESSINA. NUOVO LOTTO LAVORI

25 Giugno 2021

Nino Piscitello

Falcone: Progettazione rapida per avviare opere nel 2022

Rete Ferroviaria italiana ha aggiudicato per 640 milioni di euro al consorzio di imprese guidato da Webuild il secondo lotto di lavori di ammodernamento della tratta Fiumefreddo-Taormina che interesserà 42 chilometri di binari.

«Dopo il primo appalto da oltre un miliardo di euro – ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone -, oggi accogliamo con soddisfazione l’avvenuto secondo passaggio decisivo per il raddoppio della ferrovia fra Catania e Messina. L’aggiudicazione, da parte di Rfi, del secondo lotto di lavori di ammodernamento della tratta Fiumefreddo-Taormina è una notizia che accogliamo positivamente, come segnale della volontà del gruppo Fs di dare all’Isola la dovuta priorità infrastrutturale». Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, commentando l’appalto dei lavori del secondo lotto funzionale Fiumefreddo-Taormina, nell’ambito del raddoppio ferroviario Catania-Messina.
«Avevamo preso l’impegno a fare del 2021 – continua Falcone – l’anno delle grandi opere per la Sicilia, con aggiudicazioni che supereranno nel complesso i quattro miliardi di euro. Siamo sulla buona strada verso quest’obiettivo, così come si attendono da tempo i cittadini e le forze produttive e sociali dell’Isola».

“Adesso – è l’auspicio dell’assessore alle Infrastrutture – confidiamo nella rapida predisposizione della progettazione esecutiva dei due lotti, attività in capo all’impresa aggiudicataria, per giungere a febbraio 2022 alla posa della prima pietra».

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione