/// Invia un contenuto >>

SEDIAGATE: A UN SICILIANO NON SAREBBE POTUTO SUCCEDERE

9 Aprile 2021

Nino Piscitello

Erdogan umilia l’Europa che si fa umiliare!

Cos’è successo?

I rappresentanti della Commissione Europea e del Consiglio Europeo, Ursula von der Lejen e Charles Michels, si sono recati in Turchia per incontrare il capo di stato Turco Erdogan e discutere con lui alcune questioni; questi li ha umiliati riservando la sola sedia rimasta a Michels e relegando la von der Lejen su un sofà.

Si è trattato di un grave incidente diplomatico, ma al contempo di un’offesa planetaria al genere femminile, di molto aggravata dall’atteggiamento successivo di Michels che non ha mosso un muscolo in difesa della sua collega.

L’unica cosa che ci conforta in questa vicenda è la consapevolezza che se in quel gruppo ci fosse stato almeno un siciliano, tutto questo non sarebbe successo.

Ovviamente lo diciamo solo per stimolare un sorriso, ma, in casi come questo, probabilmente è anche vero.

Se ci fosse stato un siciliano al posto di Michels non si sarebbe mai seduto prima che le donne nella sala avessero trovato posto e soprattutto avrebbe di certo scambiato il suo posto con quello della collega facendo rimanere Erdogan con un palmo di naso.

Sarà un po’ all’antica, ma un minimo di galanteria, trova posto anche all’interno di una rigorosa parità tra uomini e donne.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione