/// Invia un contenuto >>

SISTEMA MONTANTE: ANCHE L’EX SENATORE LUMIA INDAGATO A CALTANISSETTA

26 Marzo 2021

Rino Piscitello

Tutti gli uomini più potenti del “disastro Crocetta” sono indagati.

Era l’uomo più in vista durante gli anni del “Crocettismo”. I suoi legami con le Procure erano considerati indiscutibili e indistruttibili. Di lui dicevano che in quegli anni aveva una postazione fissa a Palazzo D’Orleans.

La Procura di Caltanissetta ha indagato l’ex senatore del PD GIuseppe Lumia in uno stralcio dell’inchiesta su politici e imprenditori vicini a Montante.

L’accusa sarebbe quella di associazione a delinquere.

Si tratterebbe dell’inchiesta ter su Montante e il suo sistema di relazioni e potere.

Nella prima inchiesta Montante ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato in primo grado a 14 anni e 6 mesi.

Nell’inchiesta bis sono inseriti, fra gli altri, l’ex presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ex assessori del suo governo, Mariella Lo Bello e Linda Vancheri, lo stesso Montante e l’ex presidente di Sicindustria Giuseppe Catanzaro. Per questo troncone, che comprende in tutto 13 persone, i pm Davide Spina e Claudia Pasciuti, del pool coordinato dal procuratore aggiunto nisseno Gabriele Paci, hanno chiuso le indagini e si apprestano a chiedere il rinvio a giudizio.

Non si conosce invece, allo stato, l’esito del procedimento nel quale – oltre a Lumia – sono inseriti anche gli stessi Montante, Crocetta e Catanzaro, indagati per fatti diversi da quelli contemplati nell’inchiesta-bis.

Se si mettono insieme tutte le inchieste su Montante, il governo Crocetta, che cercava di apparire come il governo della legalità, è sotto processo nel suo complesso, almeno per quanto riguarda i suoi uomini più potenti e di rilievo.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione