/// Invia un contenuto >>

SPORTELLO DEI BENI CULTURALI IN IMMOBILE CONFISCATO ALLA MAFIA

31 Dicembre 2020

Redazione

L’assessore Samonà: Luogo sottratto ai boss ora avamposto di bellezza

Un immobile confiscato ad un boss mafioso di Palermo è stato trasformato in Front-Office dell’Assessorato regionale dei beni Culturali e fornirà agli utenti informazioni sugli orari di apertura dei siti regionali della cultura, sulle mostre, sugli eventi e su ogni attività di valorizzazione e fruizione del patrimonio regionale che coinvolga, a qualsiasi titolo, l’assessorato.

“L’idea di un luogo destinato a informare la popolazione su iniziative culturali – sottolinea l’assessore Samonà – è un segnale molto forte e importante per affermare il valore della legalità e della bellezza come deterrente contro ogni forma di violenza e sopruso.”

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione