/// Invia un contenuto >>

STANCANELLI ALLA LEGA PER RESISTERE AD OGNI COSTO.

3 Aprile 2024

Francesco Cimò

Da Fratelli d’Italia all’abbraccio con Luca Sammartino. Non dev’essere stato facile per Raffaele Stancanelli rompere con il proprio passato e diventare addirittura leghista.

Ma per il proprio seggio (e anche un pò per ripicca verso il proprio partito dal quale si è sentito abbandonato) si fa questo ed altro. E così il duro e puro militante della destra siciliana, per provare a mantenere il proprio seggio ha fatto i bagagli e cambiato partito ed è arrivato alla corte di Matteo Salvini.

Il parlamentare europeo uscente Raffaele Stancanelli transitato alla Lega

Non riusciamo a reprimere una domanda. Perché un distinto e stimato signore di quasi 74 anni non riesce a considerare conclusa la propria carriera e continua a ricercare poltrone con le quali occupare ancora le proprie giornate fin quasi ad 80 anni?

E per farlo rischia persino di fare violenza alla propria immagine e alla propria storia.

Tre volte deputato regionale, due volte senatore, sindaco di Catania, e parlamentare europeo.

Ma non ancora soddisfatto, sembra dire ‘ancora una e poi basta’.

Forse però, oltre a tutto questo, Stancanelli rischia anche di sopravvalutarsi non avendo più il radicamento territoriale necessario per una candidatura di peso, soprattutto avendo cambiato improvvisamente partito.

E quindi appare come un candidato in gran parte nella disponibilità del vicepresidente della Regione che può decidere durante la campagna elettorale di spostare su di lui o su un altro candidato i propri voti determinanti per l’elezione.

Avendo conosciuto Raffaele Stancanelli, saremmo stati contenti se avesse compreso da solo che arriva un tempo nel quale un politico serio deve saper fare il padre nobile.

Purtroppo non è stato così.

E non saremo i soli ad avvertire un velo di tristezza quando vedremo un suo facsimile con il viso sormontato da quel simbolo leghista per il quale mai aveva provato alcuna simpatia.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione