/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 10 luglio 2024

10 Luglio 2024

Redazione

SCHIFANI PREPARA IL RIMPASTO SENZA CONFRONTO CON I PARTITI

Il metodo Schifani nel governo regionale sta creando qualche malcontento tra gli alleati, soprattutto all’interno di Fratelli d’Italia che mal digerisce il tentativo presidenzialista di assumere le decisioni e mettere tutti davanti al fatto compiuto. Sembra che Schifani voglia procedere allo stesso modo anche per il rimpasto sul quale ritiene gli spetti la prima e l’ultima parola.

E FRATELLI D’ITALIA MANDA IL PRIMO SEGNALE SULLA SANITÀ

E infatti sulla sanità arriva la prima bordata dei due coordinatori regionali di Fratelli d’Italia, Giampiero Cannella e Salvo Pogliese che a proposito della proposta di riorganizzazione del sistema sanitario e ospedaliero della Regione Siciliana affermano che stupisce che sia stato predisposto e annunciato senza un confronto interno alle forze politiche parlamentari che rappresentano le istanze e i bisogni dei territori”.

EMERGENZA IDRICA, PROGETTI ANCORA A RILENTO

Lo stato di realizzazione del Piano da venti milioni di euro per l’emergenza idrica in Sicilia procede ancora troppo lentamente. Solo il 17% degli interventi è stato completato e sono tutti da attribuire a Sicilacque. Un altro 30% degli interventi è in corso di realizzazione. Il rimanente 53% è ancora in fase di affidamento o addirittura di approvazione. I dati sono emersi nel corso di un incontro convocato da Schifani con tutti i responsabili dei soggetti attuatori.

IL CIPESS CONFERMA L’ACCORDO SUI FONDI COESIONE

Come previsto anche la fase formale dell’accordo siglato a maggio a Palermo sui Fondi Coesione dalla Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e dal presidente Schifani, è stata superata. Ieri il Cipess (Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile) ha dato il via libera alla disponibilità finanziaria dell’accordo per 5 miliardi e 330 milioni di euro oltre al miliardo e trecento milioni del Ponte sullo Stretto.

I CONSORZI TUTELA DELL’ARANCIA CHIEDONO AIUTI IMMEDIATI

Il Consorzio Arancia Rossa di Sicilia e il Consorzio Arancia di Ribera DOP stanno lavorando insieme a una piattaforma di richieste alle istituzioni per avere aiuti immediati per salvaguardare le produzioni della agrumicoltura siciliana di qualità. Alla base delle richieste la preoccupazione per la gravissima siccità che ha colpito la Sicilia e che non ha precedenti.

ASSEGNO DI INCLUSIONE, SICILIA SECONDA DOPO CAMPANIA

L’assegno di Inclusione è principalmente concentrato al Sud, e la regione che ha il maggior numero di assegni e quindi di interventi è la Campania, seguita dalla Sicilia, poi dalla Puglia e dalla Calabria. Dai dati del primo report dell’Osservatorio statistico di Inps, sul primo semestre sono state accolte 698mila domande relative riferite a altrettanti nuclei familiari che coinvolgono circa 1,7 milioni di cittadini.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione