/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 11 aprile 2024

11 Aprile 2024

Francesco Cimò

OLTRE IL 7% DELLE FAMIGLIE SICILIANE RINUNCIA A CURARSI

Secondo i dati della Fondazione Gimbe nel 2022 in Sicilia ben il 7,2% delle famiglie ha scelto di rinunciare ad alcune prestazioni sanitarie soprattutto per ragioni economiche. Le famiglie siciliane, sempre nel 2022, hanno sostenuto direttamente spese sanitarie per 1.220 euro, l’8,1% in più rispetto all’anno precedente. E la situazione rischia di peggiorare ulteriormente con l’autonomia differenziata».

LA TODDE, CROCETTA E GLI ASSESSORI ESTERNI

La sinistra della Sardegna ripercorre l’errore più grave fatto negli anni scorsi dalla sinistra siciliana: ovvero nominare un assessore esterno all’isola. Crocetta allora nominò l’assessore all’Economia romano di origine toscana, Alessandro Baccei, una vera calamità per la Sicilia. Alessandra Todde, neo presidente della Regione Sardegna, ha invece nominato l’assessore alla Sanità proveniente da Roma. Arnaldo Bartolazzi, del Movimento 5 Stelle, ex sottosegretario alla Sanità del governo Conte. È come se la sinistra isolana, a livello inconscio, non ritenesse di essere in grado di governare e quando vince le elezioni ha quindi bisogno di aiuti esterni per sentirsi più tranquilla.

UN TEST ANTIDROGA CHE NON SERVE A NULLA

L’Assemblea Regionale Siciliana anche quest’anno ripete il test antidroga con analisi del capello e noi ribadiamo anche quest’anno che, a nostro parere, con questo eccesso di riservatezza, si tratta di un’iniziativa inutile. Anche se ovviamente i risultati dell’analisi non possono essere rivelati se non dall’interessato, sarebbe utile sapere chi si sottopone al test e chi lo rifiuta e anche il numero dei parlamentari risultati positivi. In caso contrario si tratterà solo di un esempio di segretezza e mancata trasparenza.

SICILIA ULTIMA NELLA DONAZIONE DEGLI ORGANI

Domenica 14 aprile Giornata nazionale per la donazione. La nostra Regione è in ultima posizione in Italia con una percentuale di 58,6% di cittadini che hanno indicato la loro volontà di donare. Vi è però anche un dato molto positivo: il comune con il più alto tasso di dichiarazioni positive è in Sicilia. Si tratta di Geraci Siculo (in provincia di Palermo).

INCENDI 2023, VIA LIBERA AL DECRETO SUI RISTORI

L’assessorato regionale dell’Economia ha pubblicato il decreto per l’accesso ai contributi straordinari della Regione Siciliana per i danni dovuti all’emergenza incendi dell’estate 2023. Il provvedimento fa seguito allo stanziamento di circa 3 milioni di euro previsto nella legge di stabilità ed è rivolto a quei cittadini che hanno subito danni al proprio patrimonio. Sarà l’Irfis a emanare, entro i prossimi giorni, un apposito avviso con i termini e le modalità per la presentazione delle istanze di contributo. 

OPERAI FORESTALI ASSEGNATI ALLE ATTIVITÀ ANTINCENDIO

Gli operai forestali, con garanzia occupazionale di 151 giornate lavorative, saranno assegnati esclusivamente alle attività antincendio del Corpo forestale. È quanto prevede una circolare del dipartimento regionale del Lavoro. All’assegnazione degli operai provvederanno i Centri per l’impiego siciliani in base alle richieste presentate dal Corpo forestale.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione