/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 11 giugno 2024

11 Giugno 2024

Redazione

LA VITTORIA NETTA DEL CENTRODESTRA SICILIANO

Il centrodestra siciliano ha ottenuto una vittoria netta che non può essere equivocata. Le tre liste del centrodestra hanno ottenuto infatti il 51,42% dei voti. E questo spazza via ogni sciocchezza della sinistra sulla mancanza di rappresentanza del centrodestra siciliano. Ma il centrodestra non deve fare lo stesso errore della sinistra di affrontare con presunzione il proprio ruolo.

RICONOSCERE IL CONTRIBUTO DI MPA E DC

Va riconosciuto pubblicamente che nel risultato elettorale pieno del centrodestra alle Europee un ruolo enorme lo hanno avuto l’MPA, impegnato nel sostegno a Caterina Chinnici e la DC impegnata nella battaglia a favore di Massimo Dell’Utri. Dimenticarlo sarebbe un inutile atto di vanagloria.

LE POLEMICHE VELATE TRA FI E FDI

E si intravedono le prime polemiche tra Forza Italia e Fratelli d’Italia con il gravissimo errore di rinfacciarsi quasi i reciproci successi. Quando si sta in una coalizione, la prima cosa da scoprire è la reciproca solidarietà e i comunicati reciproci su chi è più forte non servono davvero a nulla.

IL PD SI STA GIÀ SCANNANDO

Appena chiuse le urne e comunicati i primi risultati, nel PD è subito partita la guerra. Il candidato non eletto Antonio Nicita ha accusato alcuni deputati regionali di essere espressione della vecchia politica e il capogruppo del PD all’ARS, Michele Catanzaro gli ha replicato a muso duro.  

E I SARDI CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATI

Nessun eletto tra i candidati della Sardegna. Il sistema della circoscrizione isole si conferma ancora una volta penalizzante per i sardi che su otto candidati da eleggere non ottiene nessun risultato. È evidente che il meccanismo va modificato profondamente.

TONINELLI E LE CILIEGIE GIORGIA

Toninelli non si smentisce mai. Per attaccare la Meloni che ha costruito uno spot simpatico sulla varietà delle ciliegie “Giorgia”, ne disprezza le qualità in modo volgare. I produttori dei campi dove si coltiva quella varietà certamente ricorderanno di lui.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione