/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 12 dicembre 2023

12 Dicembre 2023

Redazione

FINANZIARIA REGIONALE ANCORA A RILENTO

La Commissione Bilancio dell’ARS ha ripreso i lavori, ma le opposizioni proseguono l’ostruzionismo che rallenta tutto. I giorni a disposizione diminuiscono e la maggioranza inizia a pensare alla presentazione di un maxi emendamento che faccia decadere tutti gli altri. Per farlo occorre però arrivare ad un’intesa di maggioranza blindata su un testo. Di questo certamente si discuterà nelle prossime ore. E occorreranno tutte le capacità di mediazione del Presidente Schifani e dell’assessore Falcone.

INAUGURATO TRENO PUNTA RAISI AGRIGENTO

La Regione finanzia il nuovo collegamento diretto. Il presidente Schifani e l’assessore alla mobilità, Alessandro Aricò, ieri mattina, nella stazione centrale di Agrigento hanno presenziato alla partenza del viaggio inaugurale del nuovo collegamento ferroviario diretto tra la Città dei Templi e l’aeroporto di Palermo. Un servizio che la Regione ha chiesto a Trenitalia e per il quale ha già stanziato quasi ottocentomila euro. Sono previsti 4 treni al giorno.

DIVENTERÀ STRUTTURALE IL SOSTEGNO ALL’EDITORIA SICILIANA

Nei giorni scorsi, l’assessorato regionale all’Economia ha dato il via libera al “decreto Editoria Sicilia” che assegna 2,2 milioni di euro a sostegno delle imprese editoriali siciliane cartacee, online e radiotelevisive, per tutelare pluralismo e capacità occupazionale. Sarà l’Irfis a emanare gli appositi avvisi. “Da una parte – ha detto l’assessore Falcone – tendiamo la mano all’innovazione, dall’altra difendiamo l’occupazione stabile premiando le realtà editoriali che inquadrano i propri giornalisti. Il nostro intento è rendere sempre strutturali le misure di sostegno economico varate dalla Regione».

SICILIA SECONDA PER RAPINE IN BANCA DOPO LA LOMBARDIA

La Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani) di Palermo ha elaborato uno studio sul fenomeno delle rapine in banca in Sicilia che evidenzia un forte aumento di assalti agli sportelli bancari siciliani. «La Sicilia con 18 colpi segue la Lombardia. Dopo Milano troviamo Catania al secondo posto, Palermo al sesto e Agrigento all’ottavo». I dati si riferiscono al 2022 e l’aumento delle rapine è del 42,5% rispetto al 2021.

RIGASSIFICATORE PORTO EMPEDOCLE. OK DEL GOVERNO.

Il ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin, in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno ha affrontato la questione dei rigassificatori, dichiarando: «la realizzazione dell’impianto nel porto di Gioia Tauro è stata autorizzata. Insieme al progetto di Porto Empedocle il ministero lo ha inserito nel Piano nazionale per l’energia e il clima. Li consideriamo opere rilevanti per la sicurezza energetica. Ora sarà compito dei proponenti effettuare le verifiche tecniche ed economiche. L’ok del Governo è pieno e determinato».

TERREMOTO NELLA SANITÀ TRAPANESE E L’OSSESSIONE HARD

Oltre 60 finanzieri ieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza della Procura relativa alla sanità trapanese, nei confronti di 13 soggetti, di cui 2 tradotti in carcere, 8 agli arresti domiciliari e 3 con misure coercitive. Tra gli altri anche la Presidente del Consiglio di Trapani. I reati ipotizzati sono numerosi e molto gravi, ma quello che, nelle intercettazioni, dimostra la maggiore brutalità, rimane la richiesta di prestazioni sessuali. Una vera e propria schifosa ossessione. Il direttore sanitario parla con una signora che ha necessità di una patente speciale di guida. “Se tu vieni qua te lo faccio fare a vista…”. Ma “Se non mi fai un pomp… io non faccio un cazzo….”. Una tristezza sconfortante che lascia davvero senza parole.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione