/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 17 aprile 2024

17 Aprile 2024

Redazione

PONTE, MINISTERO AMBIENTE CHIEDE NORMALI CHIARIMENTI

Come per ogni progetto presentato, il Ministero dell’Ambiente ha chiesto chiarimenti e integrazioni sulla documentazione del Ponte sullo Stretto. E subito è iniziato il fuoco di fila dei nemici della Sicilia. La verità è molto semplice. Il ministero ha richiesto 239 integrazioni di documenti e per un progetto di quelle dimensioni le richieste sono davvero poche per l’entità e complessità dell’Opera.

ACCORDO POLITICO FORZA ITALIA MOVIMENTO PER L’AUTONOMIA

Incontro ieri a Roma tra Forza Italia e il Movimento per l’Autonomia per ratificare l’accordo tra le due forze politiche per le europee. Presenti il leader del MPA, Raffaele Lombardo, e il segretario di Forza Italia Antonio Tajani. L’accordo prevede contropartite che vanno oltre il semplice passaggio elettorale, ma questo ovviamente non verrà palesato adesso. Silenzio invece sulle candidature confermando di fatto l’ipotesi di non inserimento di candidati MPA in lista e di sostegno alla candidatura di Caterina Chinnici.

ARS, TEST ANTIDROGA: LIMITATA LA LIBERTÀ D’INFORMAZIONE

Ieri primo giorno del test antidroga all’ARS e anche quest’anno si è trattato di una tribuna organizzata di fatto dal deputato Ismaele La Vardera che ha messo in imbarazzo anche il presidente dell’ARS, Gaetano Galvagno, dichiarando “Oggi al Parlamento, su mia iniziativa i deputati potranno fare il test antidroga …”. I risultati del test sono privati e quindi nessuno può renderli pubblici senza consenso. Non si comprende però perché non debbano essere pubblici i due unici dati utili dell’iniziativa. Ossia i nomi di chi si sottopone al test e soprattutto quanti deputati risultino positivi. Non rendere pubblici questi due dati limita la libertà di informazione.

IL LEADER PRESENTA IL LIBRO E IL PARTITO LO SPONSORIZZA

Anche a quelli più rigorosi può capitare uno scivolone. Ossia, il segretario nazionale di un partito politico scrive un libro e si fa sponsorizzare un incontro, nel quale lo presenta, dal partito di cui è segretario. Come minimo è inusuale; una confusione tra la dimensione personale e quella partitica. Scopri di chi parliamo nell’articolo sul sito.

SIMANA DU SICILIANU

La “Simana dû Sicilianu” è stata promossa da diverse associazioni di tutto il mondo tra le quali le 18 che fanno parte dell’AUCLIS (Associazioni Unite per la Cultura e la Lingua Siciliana). L’intento era promuovere l’uso della lingua siciliana anche in quei contesti dove la usiamo poco o niente, promuoverne il suo studio e il suo uso sui social. Lo spirito della settimana era: “parlare male in siciliano è sempre meglio di non parlarlo affatto”.

COLDIRETTI CHIEDE DICHIARAZIONE STATO D’EMERGENZA

“Il Governo dichiari lo stato d’emergenza per affrontare la crisi idrica senza precedenti che sta attanagliando la Sicilia da settimane”. Lo chiedono il presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini e il presidente Sicilia Francesco Ferreri “in soccorso della Sicilia attualmente alle prese con una grave situazione di siccità che sta mettendo a dura prova il settore agricolo”.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione