/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 20 aprile 2024

20 Aprile 2024

Redazione

SAMMARTINO E L’OCCUPAZIONE DELLA LEGA  

Nel 2019 la Lega in Sicilia era un partito di sezioni, non di segreterie. A quel tempo Luca Sammartino era ancora nel Partito Democratico e faceva eleggere Caterina Chinnici. Viene da una serie di cambi di casacca e nel luglio 2021 passa alla Lega, fidanzata e clienti al seguito. Si tratta di un’occupazione vera e propria del partito del quale diventa sempre più il padrone. La Lega dei militanti e delle sezioni si trasforma subito nel partito delle segreterie. I pochi che si oppongono vengono fatti fuori. Dopo le elezioni regionali, Sammartino diventa vicepresidente della Regione e controlla sempre di più la Lega. La sospensione di un anno da parte del Gip di Catania scombussola tutti i giochi.

CHI LASCIA UN PARTITO DOVREBBE STARE FERMO UN GIRO

Il sistema dei partiti fa ormai acqua da tutte le parti. E uno dei problemi più rilevanti è costituito da chi lascia il proprio partito, cambia casacca e va da un’altra parte. E chi arriva magari si candida subito dopo nel nuovo partito. Uno dei punti sui quali bisognerebbe trovare un accordo tra tutti i partiti è il divieto di candidatura per almeno un anno per chi cambia casacca.

LA SICILIA IN 10 ANNI PERDERÀ 400.000 LAVORATORI

Secondo l’ufficio studi della CGIA, entro i prossimi 10 anni la platea delle persone in età lavorativa (15-64 anni) presente in Sicilia diminuirà di 400.000 persone con gravi problemi per le nostre imprese. Le ragioni vanno ricercate nel progressivo invecchiamento della popolazione, in particolare nel Sud. Prima è la Basilicata. Segue la Sardegna e subito dopo la Sicilia.

IL SUPERBONUS DEL NORD

Ormai è provato. Il superbonus 110% è stato una tragedia per le casse dello Stato al quale è costato una cifra vicina ai 200 miliardi di euro. Ma oltre a questo è stata una misura che ha privilegiato i ricchi a discapito dei meno abbienti. E ancora ha avvantaggiato il Nord del Paese rispetto al Sud. Secondo l’Ufficio parlamentare di bilancio, l’investimento medio per abitante 

più basso d’Italia è stato in Sicilia. Una misura di profonda ingiustizia sociale di cui portano intera la responsabilità i 5 Stelle.

OCCUPAZIONE DEL RETTORATO

Ieri al Rettorato dell’Università di Catania, vi è stata l’irruzione di un centinaio di persone che hanno impedito che si tenesse un convegno alla presenza del Rettore, dell’arcivescovo e di una parlamentare. Crediamo sia stato un fatto molto grave che viola il diritto di parola. Il convegno aveva come argomento la disforia di genere nei minori e la carriera alias negli istituti scolastici ed era organizzato dall’associazione “Scienza e vita”. Riteniamo molto pericoloso che qualcuno possa arrogarsi il diritto di impedire a qualcun altro di parlare e ancora più grave che non si sia impedita con ogni mezzo l’interruzione.

FIERA DIGITALE CINESE

Avviso per 30 aziende siciliane per partecipare a una fiera digitale cinese. È stato pubblicato sul sito istituzionale della Regione la manifestazione di interesse. L’avviso riguarda la partecipazione a una fiera digitale di tre giorni, a luglio di quest’anno, con momenti di formazione e incontri relativamente all’e-commerce in Cina. Seguiranno 11 mesi in fiera permanente di vendita su piattaforme integrate in WeChat, principale ecosistema digitale cinese.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione