/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 28 maggio 2024

28 Maggio 2024

Redazione

FONDI SVILUPPO E COESIONE. QUASI 10 MILIARDI PER LA SICILIA

Firmato ieri al Teatro Massimo di Palermo l’Accordo per lo Sviluppo e la Coesione tra il Governo italiano e la Regione Siciliana. Sei miliardi e ottocento milioni per circa 600 iniziative. Una pioggia di investimenti concordati che saranno fondamentali per sviluppo e infrastrutturazione della Sicilia. Insieme ai cofinanziamenti si tratta di circa 10 miliardi.

E L’OPPOSIZIONE GUARDA IL DITO

L’Accordo storico per lo sviluppo della nostra isola si profila come una straordinaria occasione, ma l’opposizione non intende coglierla. Invece di una soddisfazione bipartisan, all’ARS va di scena la rancorosa accusa di passerella elettorale. L’opposizione si comporta come quel tale al quale indicavano la luna con il dito, ma quello continuava a guardare il dito.

LA PRESIDENTE DELLA CONCRETEZZA

Giorgia Meloni dimostra di non essere arrivata per caso e di avere le idee chiare. Ha saputo spiegare perché crede nell’accordo tra la Sicilia e lo Stato. Si tratta dell’accordo più rilevante in Italia e neanche un euro deve andare perduto. E ha concluso rendendo giustizia alla Sicilia: “Qui c’è gente orgogliosa, non chiede la carità, ma di potersi misurare ad armi pari.”

URSO, ETNA VALLEY, PRIOLO – GELA, TERMINI IMERESE

In Sicilia stiamo realizzando tre importanti poli di rinascita del sistema produttivo: quello dell’EtnaValley, energia green e semiconduttori; quello del polo chimico green tra Gela e Priolo, che stiamo rilanciando; e quello di Termini Imerese, dove sorgerà un importante polo industriale. Lo ha detto il ministro per le Imprese e il Made in Italy, Adolfo Urso, a Palermo.

MUSUMECI: PORTI, SICILIA PROTAGONISTA

Il mare torna ad essere protagonista e la competizione si vince con una rete portuale sempre più adeguata e innovativa, riferimento nel trasporto di merci e persone. E la Sicilia è centrale in questa direzione. Lo ha detto il Ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci in visita all’autorità Portuale della Sicilia Orientale, commentando la previsioni di 100 navi e 200.000 crocieristi nel porto di Catania per il 2024.

ONORATO, ANCORA UN MISTERO LA MORTE DELL’IMPRENDITORE

Continua il mistero sulla morte di Angelo Onorato, marito della deputata europea della DC, Francesca Donato. E, anche se gli inquirenti non escludono l’ipotesi del suicidio, le motivazioni per un gesto estremo si fanno sempre meno concrete. Non si individuano reali problemi economici, né familiari. Sembra riaprirsi quindi l’ipotesi dell’omicidio.

IN PIAZZA AGRICOLTORI E ALLEVATORI

Oggi in piazza a Palermo agricoltori e allevatori siciliani che contestano alla Regione un comportamento non adeguato alla gravissima crisi del settore legata alla siccità. Dopo il corteo, un presidio che proseguirà nei prossimi giorni davanti al palazzo della Regione in Piazza indipendenza.

LETTERA APERTA DEGLI APICOLTORI

L’Associazione Regionale Apicoltori Siciliani (Aras) ha inviato una lettera aperta ai segretari di partito e ai candidati alle europee. Un grido di dolore sul rischio sopravvivenza di un migliaio di aziende apistiche siciliane che da questo lavoro traggono l’unico reddito e sono ad un passo dalla chiusura.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione