/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 29 maggio 2024

29 Maggio 2024

Redazione

LA SCHLEIN E LA TRAVERSATA BREVE DELLO STRETTO

La segretaria nazionale del Partito Democratico in Sicilia arriva in traghetto e con l’approccio di una turista se ne esce con uno sbarazzino (e insultante) “la traversata è estremamente breve”. Solo venti minuti. Qualcuno le spieghi che la traversata con l’auto al seguito dura tra imbarco e sbarco circa un’ora. E che vanno aggiunti tempi d’attesa per l’imbarco che variano dai 30 minuti dei tempi normali alle sei ore dei periodi di alta stagione.

LA SCEMENZA DELL’IMPRESENTABILITÀ

La Commissione nazionale antimafia anche quest’anno ha dovuto stilare una lista di candidati che risultano in violazione del codice di autoregolamentazione dei partiti. Due sono siciliani. E subito, pur non avendo condanne, la stampa li definisce impresentabili. Si tratta di una clamorosa scemenza e un pericoloso assist ad alcuni giustizialisti in cerca di voti facili. Per questo ci rifiutiamo di pubblicarne i nomi.

IL POPOLO DELLE CAMPAGNE CONTRO SCHIFANI

Ieri Palermo si è colorata del giallo delle bandiere di Coldiretti. In ventimila agricoltori e allevatori sono scesi in piazza per contestare le scelte agricole del governo Schifani, esprimendo al contempo il consenso per quelle del governo nazionale. Da oggi resterà davanti a Palazzo d’Orleans, sede della Regione, un presidio permanente di Coldiretti.

LA DC DI ROTONDI VOTA FRATELLI D’ITALIA

Le Democrazie Cristiane esistenti hanno un denominatore comune indiscutibile: Non sono mai d’accordo tra di loro e ogni partito del centrodestra ha la sua di riferimento. Alle prossime europee la DC di Cuffaro vota Forza Italia, l’UDC di Cesa vota Lega e la DC di Rotondi ha ieri confermato di votare Giorgia Meloni e le liste di Fratelli d’Italia.

FINANZIATO L’OSPEDALE DI SIRACUSA

Era l’unico nuovo ospedale del quale non erano ancora del tutto chiare le fonti di finanziamento. Ieri i vertici dell’assessorato regionale della Salute hanno confermato la sostenibilità economica del progetto assicurando che l’Asp concorrerà con circa 47 milioni a raggiungere la copertura dell’intero importo progettuale pari a oltre 347 milioni di euro.

URSO, TERMINI E IL RICORSO AL TAR

Il ministro Urso ha affrontato la questione del ricorso al Tar sull’area ex Blutec di Termini Imerese. “L’assegnazione è avvenuta su una procedura che era ferma da diversi mesi – ha detto Urso -, mi auguro che il Tar dia ragione al ministero. Noi abbiamo operato al meglio, in piena trasparenza e siamo assolutamente certi che tutte le procedure sono state regolari. 

L’AUTOPSIA FA PENSARE AL SUICIDIO, MA RIMANE IL MISTERO

Le prime valutazioni dell’autopsia sul corpo di Angelo Onorato, marito dell’europarlamentare DC, Francesca Donato, non evidenziano segni di violenza e quindi rafforzano l’ipotesi del suicidio. Ma rimangono comunque ancora molti dubbi e il mistero sembra lontano dall’essere risolto.

UN FIUME DAL SUD AL NORD E IN TANTI CON LA LAUREA

Sono 550.000 in dieci anni i residenti persi dalle regioni del mezzogiorno a vantaggio di quelle del centronord. Uno spopolamento progressivo. In dieci anni è poi espatriato dall’Italia oltre un milione di residenti; un terzo di essi avevano un’età tra i 25 e i 34 anni e quasi il 40% di questi erano laureati.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione