/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 5 febbraio 2024

5 Febbraio 2024

Redazione

GLI IMPEGNI DELLA MELONI PER IL SUD E LA SICILIA

La Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha visitato Sabato la 3Sun Gigafactory di Catania che aspira a diventare la più grande fabbrica europea per la produzione di pannelli fotovoltaici, e poi un bagno di folla in città alla Festa di Sant’Agata. Ha assunto impegni precisi per il Sud e la Sicilia. “Non voglio un Sud che viva di sussidi – ha detto -. Ma voglio gli strumenti che consentano al Mezzogiorno d’Italia di competere ad armi pari.” Sono parole chiarissime sulle quali non si può non concordare. Chiederne il rispetto e al contempo dimostrare di saper competere; è questo il compito delle classi dirigenti della Sicilia e del Sud. La Meloni ha annunciato che a breve presenterà l’Accordo di sviluppo e coesione con la Sicilia.

RAGAZZINA STUPRATA A CATANIA DAL BRANCO

Una tredicenne aggredita e stuprata da un branco di 7 ragazzi alla villa Bellini a Catania. Come a Palermo nel luglio scorso. Un episodio che dimostra prima di tutto l’insicurezza delle nostre città. Questa volta il gruppo era formato da sette ragazzini egiziani accolti in strutture per minori migranti. L’intervento della Procura è stato eccellente e i responsabili assicurati alla giustizia nel giro di poche ore. Ma è evidente che occorre un forte appesantimento del controllo dell’ordine pubblico e delle pene.

CALDEROLI DÀ IL VIA LIBERA SULLE PROVINCE

Il ministro delle Regioni, Roberto Calderoli, ha di fatto confermato che il governo nazionale non intende impugnare la prossima legge siciliana sulle province e nell’intervista al Giornale di Sicilia ha pure sostenuto la competenza statutaria in materia della Regione. “Non credo ci sia un problema di armonia costituzionale – ha detto Calderoli-. Nelle Regioni a Statuto speciale ognuno decide a casa propria.”

TRENI SPECIALI PER CARNEVALE

La Regione Siciliana, su iniziativa dell’assessore Aricò, finanzia due treni speciali straordinari per raggiungere Termini Imerese in occasione del Carnevale 2024. «L’assessorato regionale alle Infrastrutture sostiene le grandi manifestazioni siciliane assicurandone le necessarie esigenze di mobilità. Analogo provvedimento è in cantiere in occasione del “Mandorlo in Fiore” ad Agrigento a marzo» ha detto l’assessore Alessandro Aricò. 

SICILIA ALLA BIT DI MILANO

La Regione Siciliana è presente, fino a martedì 6, alla Borsa internazionale del Turismo di Milano con uno stand di oltre mille metri quadrati e con lo slogan “Sicilia, oltre le attese: un’estate che non finisce mai”. Uno spazio di grande impatto visivo ed emotivo messo a disposizione dei visitatori per partecipare ad appuntamenti, incontri ed eventi. 62 postazioni di lavoro occupate da 31 tra agenzie e tour operator, 29 strutture ricettive e 2 ristorative. Oggi conferenza stampa del Presidente Schifani e dell’assessora al Turismo, Elvira Amata.

RYANAIR CHIEDE L’ABOLIZIONE DELL’ADDIZIONALE COMUNALE

Ryanair non perde l’abitudine di trattare da pari a pari con gli Stati e chiede (o pretende?) agevolazioni in cambio di rafforzamento della presenza. “Se il governo italiano dovesse abolire l’imposta municipale, Ryanair risponderà con un investimento di 4 miliardi di dollari in Italia, aggiungendo 40 nuovi aerei e altri 20 milioni di passeggeri all’anno e oltre 250 nuove rotte”. Lo ha affermato il rappresentante della compagnia irlandese, Jason McGuinness

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione